Tutte 728×90
Tutte 728×90

Alex Ambrosi punta il dito contro Paletta. Mirabelli alza la voce

Alex Ambrosi punta il dito contro Paletta. Mirabelli alza la voce

Secondo l’ex centravanti del Cosenza ci sarebbero delle pendenze del club nei suoi confronti. Per mettere a tacere la grana, il diggì rompe il silenzio della società.

alex_ambrosi

L’ex attaccante rossoblù Alex Ambrosi

Stamattina sui quotidiani locali è comparsa la notizia riguardante le richieste di pagamento da parte di Alex Ambrosi. L’ex attaccante dei lupi ha dapprima fatto i complimenti ai suoi ex compagni per la promozione in Prima Divisione, poi però ha puntato il dito contro il presidente Paletta. “Avevo un altro anno di contratto con il Cosenza e, dopo la rescissione, si trovò l’accordo sulla base una buonuscita quasi irrisoria, pari a circa un nono di quanto avrei dovuto incassare. I patti prevedevano che mi fosse versata in tre rate, di cui la prima, a nome di Pino Citrigno, è regolarmente arrivata. Di chi invece non ho notizie da più o meno  un anno è il massimo dirigente. Ho avviato gli iter legali”. Fatto sta che non è tardata ad arrivare la dura risposta del direttore Mirabelli il quale non ha esitato a rimandare al mittente le accuse piombate come macigni in città. “Alessandro Ambrosi è stato soddisfatto di ogni sua spettanza ed il club non ha nessuna pendenza nei suoi confronti”. Il diggì però non si ferma qui e passa al contrattacco: “Il suo allontanamento deriva da vicende extracalcistiche che decideremo a breve se rendere pubbliche o meno”. Insomma, non c’è dubbio che il caso sia da considerarsi chiuso.  (c.c.)

Related posts