Tutte 728×90
Tutte 728×90

Battisti: “Vinciamo la Supercoppa. Il futuro? Ho un contratto fino al 2010”

Battisti: “Vinciamo la Supercoppa. Il futuro? Ho un contratto fino al 2010”

Il centrocampista non vuole fermarsi: “Rispetto a Varese e Figline abbiamo qualcosa in più”. E sul contratto: “Ho un altro anno e spero non ci siano problemi. La mia intenzione è quella di restare e vincere a Cosenza”.

battisti_aspetta_la_palla

Il mediano Raffaele Battisti (32)

Giorni di attesa in riva al Crati e non solo per giornalisti e tifosi. Anche i calciatori, pur se tornati a sudare al Sanvitino in vista della Supercoppa, restano in attesa di novità. Qualora ce ne fossero. Tra questi anche Raffaele Battisti (32). “Il mio contratto scade a fine giugno 2010, quindi penso che anche l’anno prossimo vestirò la maglia rossoblù. Ma nello stesso tempo, però, bisogna comunque aspettare che si delinei il nuovo assetto societario, almeno queste sembrano le intenzioni dei dirigenti. Spero di poter onorare la scadenza del mio contratto”. Viste le ottime prestazioni che il centrocampista ha regalato negli ultimi mesi in maglia rossoblù, non è escluso che in qualunque caso Battisti possa comunque far parte della rosa del Cosenza 2009/2010. Per lui una seconda parte di stagione superlativa. “Al di là dell’intoppo avuto a Gela, penso che la mia sia stata una stagione positiva. Venendo a Cosenza ho fatto la scelta giusta. Vincere il campionato con tutta quella gente allo stadio mi ha dato emozioni indescrivibili. Io, che l’anno prima non avevo vissuto la promozione dalla D, questa me la sono gustata davvero in pieno”. Prima di pensare alle vacanze, però, c’è di mezzo la Supercoppa. “Vogliamo vincere anche questo minitorneo – continua-. Sarebbe bellissimo chiudere dando un’altra soddisfazione a nostri sostenitoti. Le squadre che andremo ad affrontare sono ben attrezzate, anche se a livello agonistico partiamo leggermente avvantaggiati”. Battute finali dedicate ancora al prossimo torneo di Prima Divisione. “Per poter programmare una stagione importante anche in C1, c’è bisogno di rafforzare il gruppo con giocatori di categoria. Si andranno ad affrontare squadre del blasone pari a quello del Cosenza e dunque con gli stessi programmi ed i medesimi obiettivi. Tuttavia, al mercato ci penserà di sicuro il direttore con lo staff tecnico”. (Da.Ma.)

Related posts