Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: l’Igea pensa al colpo Riganò, il Siracusa sta per chiudere con Baiocco

Mercato: l’Igea pensa al colpo Riganò, il Siracusa sta per chiudere con Baiocco

In Seconda Divisione si muovono le siciliane. Qualche problema societario per Barletta e Scafatese. L’Aversa Normanna ripartirà dal tecnico Sergio per impostare la prossima stagione.

rigan

L’attaccante Christian Riganò (35)

Concluso il campionato di Seconda divisione, l’Isola Liri decide di esonerare Luciano Zecchini in vista dei play out che l’opporranno al Manfredonia. Al suo posto spazio all’allenatore in seconda, Giovanni Bianchetti così come riporta tuttomercatoweb. I laziali, che non vincevano da sette giornate (tre pari ed altrettante sconfitte), hanno terminato il torneo con la dura sconfitta di Catanzaro (0-3). Zecchini era subentrato a fine novembre a Pino Ferazzoli. E’ finita l’avventura di Agenore Maurizi sulla panchina della Scafatese. La separazione, nell’aria già da tempo, è stata anticipata, seppur implicitamente, dallo stesso tecnico dopo il match con il Manfredonia. Un addio dovuto probabilmente anche alla precaria situazione societaria che sta attanagliando il club. Scafatese che, tramite una nota, ha smentito alcuni movimenti societari che vedrebbero in uno dei soci, Leonardo Mascolo, l’intenzione di acquisire il pacchetto azionario del club. Smentite perentorie sono arrivate anche dai diretti interessati. Ciò non toglie, però, che tutti i soci gialloblu potrebbero lasciare la società per l’impossibilità di portare avanti un serio progetto collegiale, così come accaduto a Cosenza, a causa di alcune difficoltà economiche. Su tutti il presidente Gioacchino Tedesco, che ha già deposto le armi nei giorni scorsi. Scoppia un caso spinoso a Barletta. Una situazione che potrebbe spingere il presidente del club biancorosso Francesco Sfrecola a rassegnare le dimissioni. “L’Amministrazione Comunale ha avuto un anno di tempo per regolarizzare la posizione dello stadio “Puttilli” – ha chiarito il patron pugliese in conferenza stampa -. Ci ritroviamo, invece, a fine stagione con la quasi certezza di non poter disporre dell’impianto per l’inizio del prossimo torneo. Alcune settimane fa abbiamo avuto un incontro con il sindaco ma solo per fare il punto sulla questione stadio e sulle strutture in generale. Quest’anno abbiamo elargito grosse somme di denaro per fare ricorso a strutture private per gli allenamenti sia della prima squadra sia del settore giovanile. È una situazione insostenibile: chiediamo che qualcuno ci venga incontro. Aspettiamo novità entro fine mese: se non si muoverà nulla, rassegneremo le dimissioni e cederemo al sindaco il titolo sportivo”. Dopo aver ottenuto una salvezza che sembrava difficilissima fino a qualche settimana fa, l’Aversa Normanna può disegnare le proprie strategie in vista della prossima stagione. Un futuro che ripartirà quasi certamente da Raffaele Sergio, il tecnico subentrato ad inizio campionato a Renato Cioffi. L’indiscrezione è trapelata da ambienti normanni subito dopo la sfida interna con la Vibonese, che ha fornito il via libera per i festeggiamenti che hanno coinvolto negli spogliatoi anche il sindaco Ciaramella. In sostanza, l’intendimento del patron Giovanni Spezzaferri sarebbe quello di andare avanti con il trainer di Cava dei Tirreni, al quale spetterà l’ultima parola. Il Genoa sta testando per un breve periodo di prova due elementi dei Giovanissimi Nazionali del Catanzaro. Si tratta dell’attaccante Bruno Ianni e del difensore centrale Carlo Tassoni, entrambi classe ’94. Nel giro di pochi giorni si dovrebbe avere un responso sul loro provino. Si comincia a lavorare sulla stagione 2009/2010 in casa Igea Virtus. Prima di ogni cosa si attende il passaggio di consegne societarie da Bonina ai Criniti, che qualche settimana fa hanno sottoscritto un preliminare di cessione da concretizzarsi a giugno. Conquistata la salvezza, i giallorossi del Longano possono già pensare a qualcosa di più importante con la famiglia calabrese alla guida. Per ciò che concerne lo staff, le novità portano a Pietro Caminiti, colui che rappresentò “il terzo gruppo” che non fu ammesso all’asta per l’acquisizione del ramo sportivo dell’Fc Messina. Per il giovane, presente nell’ultima gara disputata allo stadio “D’Alcontres”, si prospetterebbe un posto da Direttore Sportivo. Allenatore dovrebbe essere l’ex calciatore più affermato della famiglia, Totò Criniti. Pronta la conferma per Alizzi, si cominciano anche a fare i primi nomi dei nuovi possibili acquisti: tra questi l’ex attaccante del Messina Antonio Roberto Nanni e l’ex attaccante della Fiorentina Leandro. E, in attesa del cambio societario, la squadra della provincia di Messina comincia a pensare in grande. Oltre ai due attaccanti menzionati, il nome nuovo che circola è quello di Christian Riganò. Per il bomber di Lipari, nel 2009 solo qualche apparizione tra Ternana e Cremonese, si tratterebbe di un clamoroso ritorno, avendo già vestito la maglia giallorossa tra il 1998 e il 2000, segnando 28 reti in cinquanta presenze. Il Barletta ha operato la rescissione consensuale del contratto con l’attaccante Nunzio Majella (23). Il giocatore napoletano, giunto in estate dalla Viribus Unitis (serie D), ha così interrotto l’impegno in scadenza a giugno del 2010. Per lui 13 presenze condite da una rete in maglia biancorossa. Secondo alcune indiscrezioni, il centrocampista del Catania, Davide Baiocco, probabilmente lascerà il club rossazzurro a fine stagione. Per lui si sta muovendo in maniera netta il Siracusa (club neopromosso in Seconda Divisione girone C), che sembra aver chiuso un accordo per il calciatore sulla base di duecentocinquantamila euro a stagione, esattamente il doppio che gli avrebbe assicurato il Catania, fermo a centoventicinque. Infine ribadiamo che, con ogni probabilità come da noi anticipato la settimana scorsa, i prossimi campionati di Prima e Seconda Divisione della Lega Pro potrebbero iniziare il 23 agosto 2009 e terminare il 9 maggio 2010. Lo svolgimento dei Mondiali l’anno prossimo da metà giugno in Sudafrica potrebbe dunque far anticipare, come già sarà per i campionati di A e B, anche l’inizio di quelli di Prima e Seconda divisione con i play-off e play-out che potrebbero svolgersi dal 23 maggio al 13 giugno. Mentre le date della prima fase della Coppa Italia potrebbero essere quelle del 9, 12, 16, 19 e 26 agosto. Il tutto verrà ufficializzato nella prossima riunione del Direttivo il 25 giugno.

Related posts