Tutte 728×90
Tutte 728×90

Nello spogliatoio iniziano i mugugni

Nello spogliatoio iniziano i mugugni

I dirigenti non parlano con i calciatori e i componenti della rosa si chiedono quale sarà il loro futuro. Nel frattempo qualcuno si guarda attorno. Ecco i possibili partenti.

moschella

C’è il Sambiase sul futuro di Moschella

Nessuno può immaginare cosa succederà nel futuro più immediato,ma il clima d’incertezza che regna in città si fa sentire anche all’interno dello spogliatoio del San Vito. I calciatori pare non abbiano contatti con la dirigenza e sugli scenari che li riguardano più da vicino c’è il massimo silenzio, appunto perché niente è stato ancora preso in considerazione. Molto probabilmente di inizierà a parlare di rinnovi solo nella prima settimana di giugno, ad assetto societario definito. Ad ogni modo sembra che le riconferme per i rossoblù siano davvero poche. Ad esempio Ivan Moschella (36) è vicinissimo ad accasarsi al Sambiase (neopromossa in serie D). Lo stopper nei giorni scorsi ha dichiarato di non aver avuto ancora contatti, ma di lasciare aperta ogni porta: nel mondo del calcio l’antifona è più che chiara. Per Enrico Polani (28) c’è il Barletta che si è fatto vivo nei giorni scorsi. La società biancorossa (che pare voglia Zeman in panchina) ha individuato nell’attaccante romano il primo rinforzo per la prossima stagione. Molto probabilmente diranno addio ai Lupi anche Massimo Morelli (32), Roberto Occhiuzzi (31), Antonino Profeta (20), Alessio Galantucci (28) e Paolo Ramora (28). Diverso il discorso che riguarda Stefano Ambrosi (35) che alcuni danno per partente. Il portiere è ambito da diversi club (il Perugia su tutti) ed ha disputato una stagione nella quale è risultato il meno battuto d’Italia. Chissà che alla fine non si decida di puntare ancora su un portiere affidabile qualora cambi qualcosa.  (c.c.) 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it