Tutte 728×90
Tutte 728×90

Basket A2 F – Massimo Romano nuovo coach della Calabra Maceri

Basket A2 F – Massimo Romano nuovo coach della Calabra Maceri

Primo passo del presidente Umberto Vivona: “Il ritorno a Rende di Romano è per rilanciare il nostro progetto”. Si cercherà di allestire il roster intorno all’argentina Chesta

romanoLa Calabra Maceri Rende piazza il primo importante tassello per la stagione 2009/2010. IL tecnico del nuovo e ambizioso progetto è Massimo Romano che ritorna ad allenare a Rende dopo 5 anni. A presentarlo alla stampa è stato il presidente Vivona: “Abbiamo deciso di riportare Massimo Romano alla guida della squadra perchè crediamo che in lui ci siano tutte le prerogative giuste per rilanciare la squadra. Puntiamo a un campionato di gran lunga migliore di quello  appena conclusosi. E siamo sicuri che con Massimo questo accadrà”. Il tecnico campano dopo la bella avventura avuta a Rende nel campionato 2004/2005 ha avuto il piacere di vincere come viceallenatore ilo scudetto con Napoli per poi disputare un altro gran campionato a Pontedera prima della sfortunata parentesi con Alcamo. “Ritorno a Rende con grande entusiasmo.  – afferma il coach alla prima uscita ufficiale – Ringrazio il presidente e la società per avermi dato quest’altra possibilità. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare”. Coach Romano ha firmato un contratto biennale che prevede la grande valorizzazione di giocatrici giovani. “Crediamo che il progetto giusto per fare bene sia quello di far amalgamare giocatrici importanti e di esperienza con altre più giovani ma che abbiano fame di vittorie”. Il progetto tecnico della nuova Calabra Maceri tenterà di ripartire dall’argentina Alejandra Chesta, ma non sarà facile trattenerla; e dalle possibili conferme di Scibelli e Donati. Poi sul mercato si cercheranno un pivot importante e due guardie. Nomi ancora non se ne fanno, d’altra parte il mercato anche nel basket è appena iniziato. Di certo c’è che questa volta il presidente Vivona è apparso più ottimista del passato: “La vicinanza del Comune di Rende e del suo sindaco al nostro progetto, il palazzetto nuovo quasi pronto e la possibilità di allestire con calma la squadra mi portano a dire che riusciremo questa volta a formare un roster che possa lottare per i playoff fino all’iultima giornata”.  (Da.Ma.)

Related posts