Tutte 728×90
Tutte 728×90

Onze-Cosenza: ecco tutte le tappe della rottura con Turano

Onze-Cosenza: ecco tutte le tappe della rottura con Turano

 

Le prime frizioni nel mese di novembre, poi una serie di malintesi che hanno portato alla rescissione del contratto. A breve il nuovo sponsor tecnico.

 

onze

Una casacca realizzata dalla Onze

 

Cosenzachannel.it ne aveva dato notizia parlandone già nel mese di novembre ( leggi l’articolo ) ma qualcuno fece orecchie da mercante di fronte alle nostre indiscrezioni. Fatto sta che alla fine la rottura tra la Onze di Pino Turano e il Cosenza Calcio è diventata una certezza. Tutto iniziò quando emissari della Umbro (molto vicina al presidente Macalli e alla Lega Pro più in generale) sottoposero un catalogo ai dirigenti di viale Magna Grecia, riscontrando un effettivo interesse in chi solo poco tempo prima aveva sottoscritto un contratto con l’ormai ex gestore dell’ abbigliamento sportivo della squadra. L’accordo però non si poteva rescindere e nonostante il fascino esercitato dall’azienda anglosassone fosse preponderante (addirittura pare che manifestò l’intenzione di volersi accollare la penale), si decise di non celebrare il matrimonio nemmeno davanti ad un’offerta molto conveniente per il Cosenza. Turano però non gradì il comportamento e per calmare le acque fu necessario rivedere quanto stipulato. L’incontro chiarificatore avvenne alla “Strega”. Motivo di altre frizioni fu l’atteggiamento dei calciatori che per festeggiare le soventi vittorie erano soliti regalare le proprie casacche ai sostenitori. Si stoppò anche questa usanza perché ritenuta da parte della Onze troppo dispendiosa. Nel frattempo, però, al Sanvitino si verificò un viavai di rappresentanti di altri possibili sponsor tecnici (specialmente la Legea) che, a turno, mostravano i rispettivi inventari a chi di dovere. Fu la goccia che fece traboccare il vaso fino a giungere alla rottura dei giorni nostri.  (c.c.)

Related posts