Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: Caputo-Cosenza, trattativa in corso. E ritorna di moda De Angelis

L’attaccante, insieme a Berardi, tratta il passaggio con il club silano. Ritorno di fiamma per la punta del Melfi. Signorini (Genoa), Napoli (Inter) e Gubellini (Chievo) proposti al diggì Mirabelli.

caputo_in_sala_stampa

L’attaccante, ex Catanzaro, Max Caputo

Di questi tempi, in barba alla “crisi” societaria, se ti chiami Cosenza hai dei vantaggi. Due promozioni consecutive, un seguito di pubblico da far invidia a grandi club e la voglia di riemergere dopo anni di anonimato. Tutte componenti che, viste dal di fuori, contano e come. Soprattutto per quei giocatori che vogliono rilanciarsi o per quei giovani vogliosi di mettersi in mostra. Ecco allora che, dopo Pasquale Berardi (26), anche Max Caputo (29) sembra voler vestire il rossoblù. Secondo indiscrezioni l’ex attaccante del Catanzaro avrebbe confessato ad un amico di essere in trattativa col diggì Mirabelli (lo segue anche la Juve Stabia retrocessa in LP2). Due pedine di valore per lo scacchiere di Mimmo Toscano (38) pronto a rituffarsi in un progetto che, si spera, possa regalare altre soddisfazioni al popolo rossoblù. Ma il mercato non si ferma qui. Assodato che gran parte della rosa che ha stravinto l’ultimo campionato di Seconda Divisione non verrà riconfermata, il diggì Mirabelli ha sul suo taccuino diversi nomi. Tra questi quello di Gianluca De Angelis (28) corteggiato da molti club di Prima Divisione. Il giocatore cambierà sicuramente aria e, stando alle parole del suo procuratore, la destinazione Cosenza sarebbe molto gradita. Infatti l’attaccante sarebbe rimasto colpito, e molto, dal colpo d’occhio del San Vito nell’ultimo match casalingo di campionato disputato dai silani contro il Melfi. In quell’occasione De Angelis è rimasto affascinato dal numeroso e caloroso pubblico cosentino. Tanto da farsi scappare, durante una discussione pre-gara con un giocatore del Cosenza, un “giocare qui deve essere fantastico”. Sempre calda la pista che porta al baby-portiere della Sampdoria, Vincenzo Fiorillo (19). Quest’ultimo è molto richiesto soprattutto in B e Prima Divisione. Attenzione, però, perché il giovane portiere ha mostrato grosse lacune soprattutto nell’ultima gara disputata dal Sampdoria a Palermo. In quell’occasione Fiorillo si è reso autore di due errori grossolani che hanno permesso ai rosanero di segnare due gol. In entrambi i casi un intervento impreciso del portiere ha permesso prima a Miccoli e poi a Succi di spedire comodamente il pallone in rete. Insomma, Fiorillo ha bisogno di crescere e la Samp sembra decisa a fargli fare esperienza in qualche club di categoria inferiore. Cosenza potrebbe essere una scelta gradita al calciatore qualora non arrivassero buone offerte da club di categoria superiore (serie B). Chiusura dedicata ai rapporti tra il Cosenza e i club di massima serie. Questa mattina Calabria Ora parla di un possibile passaggio di tre giocatori alla corte di Toscano. Si tratta del difensore Signorini (Genoa), figlio del compianto Gianluca, dell’attaccante Napoli (Inter) e del fantasista Gubellini (Chievo). Giocatori di prospettiva sui quali Mirabelli potrebbe anche puntare prelevandoli in prestito. (p.b.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it