Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Gela si arrende a Berra. Il primo round promozione va al Pescina (1-0)

Un gol di Berra permette agli abruzzesi di vincere gara1. Il Gela non è mai stato in grado di impensierire la squadra di Perrone apparsa atleticamente più fresca. Bene anche il Como (2-1 all’Alessandria) e il Giulianova (1-0 in casa del Prato).

gelacalcio.it2

Il Gela è di scena ad Avezzano per la finale di andata contro il Pescina

Grande prova del Pescina che supera nel match di andata la squadra di Cosco grazie ad una rete di Berra. La compagine di Perrone, apparsa più fresca in tutte le zone del campo, è riuscita nella prima frazione a trovare la rete del vantaggio e, nella ripresa, non ha avuto problemi a gestire la partita senza concedere spazi ad un Gela incapace di reagire. Negli altri gironi, da segnalare la vittoria del Como sull’Alessandria (2-1) nel girone A. Mattatore dell’incontro Facchetti, autore di una doppietta. A Prato invece, grosso exploit del Giulianova che fuori casa supera i toscani grazie ad una rete di D’aniello. Tutto è rimandato ora al match di domenica prossima.

REGOLAMENTO. Domenica 21 è prevista la gara di ritorno allo stadio “Presti” di Gela. E’ promossa la squadra che, nelle due finali, fa più punti. In caso di parità quella che segna più reti (quelle in casa valgono come quelle fuori). In caso di parità nei 180′ si va ai supplementari; se la parità persiste è promossa la squadra meglio piazzata in campionato.
CRONACA. Stadio “Dei Marsi” stracolmo (4.000 spettatori presenti di cui 500 ospiti). Si attende il calcio d’inizio della sfida affidata al signor Guida di Torre Annunziata. La partita inizia con le due squadre subito in attacco ed una lunga serie di capovolgimenti di fronte. Al 4′ è il Gela a rendersi pericoloso con una azione insistita di Franciele che non riesce però a concludere a rete. Le squadre si studiano e cercano gli spazi giusti per battere a rete. Al 18′ occasione nitida per il Pescina che capita sui piedi di Arcamone. E’ superlatico però Cecere nell’intervento che salva il risultato. Il Pescina gioca decisamente meglio e trova praterie sulle corsie laterali ma gli esterni non riesco a metterdentro palloni invitanti per le punte abruzzesi. La gran mole di gioco prodotta dai padroni di casa vine concretizzata al 20′ quando Berra, appena entrato in campo, beffa Cecere per la gioia degli abruzzesi. Poco dopo ci prova Franciel ma la sua conclusione termina a lato. Il Gela è alle corde e la partita la fa il Pescina che gestisce il vantaggio senza particolari affanni. Al 46′ l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. La ripresa inizia e subito il Gela prova a prendere in mano il pallino del gioco senza però riuscire ad offrire palloni giocabili alla punta Franciel, forse un po isolata dal resto della squadra. Continua la fitta rete di passaggi del Pescina che amministra bene il vantaggio senza soffrire le incursioni dei siciliani. La squadra di Cosco non riesce a far breccia nella difesa abruzzese che si chiude bene e concede pochissimo. Il match termina fra la gioia dei 4000 tifosi del Pescina. La compagine di Perrone ha giocato meglio mettendo alle corde un Gela incapace di reagire.

Il tabellino della gara
:
PESCINA (4-4-2): Bifulco; Locatelli, Petitto, Blanchard, Piva; Rosamilia, Cruciani, De Angelis, Laboragine;  Acarmone, Battini. A disp.: Merletti, Gentili, Pomponi, Silvestri, Pietrobattista, Censori, Berra. All.: Perrone
GELA (4-4-1-1): Cecere; Nigro, D’Aiello, Fernandez, Ambrosecchia; Gaeta, Iannini, Marinucci Palermo, Unniemi; Alessandrì; Franciel. A disp.: Ferla, P. Esposito, G. Esposito, Staffolani, Russo, Galuppi. All.: Cosco
ARBITRO: Guida di Torre Annunziata (Posado-Fortarezza)
MARCATORI: 20′ Berra
NOTE: Giornata di sole, terreno in discrete condizioni. Presenti circa 4.000 spettatori di cui 500 ospiti.

I risultati delle altre gare play-off:
Girone A: COMO-ALESSANDRIA 2-1
Girone B: PRATO-GIULIANOVA   0-1

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it