Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: Ternana su Modica. Il Taranto riflette su Giannini, Braglia scalpita

In Umbria c’è poco da stare allegri: il 13 si parte in ritiro senza un progetto ben preciso. In Puglia ritorna di moda Braglia che potrebbe superare il “Principe”. Il Figline cerca giovani della Juventus. Il Pescara vuole soffiare Pellicori al Crotone.

giannini

Il tecnico, ex Gallipoli, Beppe Giannini

A Terni si bran­cola nel buio, senza la ben­ché minima indicazione su programmi e progetti. Il giorno 13 luglio la Ternana si ritroverà a a Pavullo nel Frignano, la stessa località dell’anno scorso, per cominciare la preparazione in vista della prossima stagione. La data e la località sono le uniche co­se certe che la società rosso­verde ha ufficializzato. Per l’allenatore si pensa ad un ex tecnico del Cosenza, quel Giacomo Modica capace di entusiasmare col suo 4-3-3. Il Pescara prepara il doppio colpo (i biancazzurri stanno cercando di allestire un attacco super, in un reparto che vedrà la partenza di Fabio Bazzani (32), destinato al­la Spal). In cima alla lista Francesco Di Gen­naro (26). E’ già pronta l’offerta per il Galli­poli (che però aveva investito molto per ri­scattarlo dalla Lucchese, circa 300mila euro più una contropartita tecnica per la metà del car­tellino del bomber). Il fronte offensivo sarebbe poi completato da Artu­ro Di Napoli (35). L’accordo è vicino anche se occorre limare la distanza economica. In al­ternativa, il Pescara si tufferà su Alessandro Pellicori (27) dell’Avellino che ha chiuso pe­rò la stagione in prestito a Grosseto e che sembra vicinissimo a vestire la magli del Crotone.Il Taranto, per la panchina, adesso ci pensa su. Giuseppe Giannini è in stand-by. Non è da escludere, infatti, che possa torna­re anche l’ipotesi Piero Braglia, che però avrebbe un contratto “pesante” per il club pugliese. Intanto gli jonici pensano ai rinfor­zi: Ales­sandro Radi (27) dal Sorrento; il portiere Alex Brunner (36) e il difensore Antonio Mi­nadeo (33) del Sorrento. Giannini, sempre che la trattativa vada in porto, vorrebbe aggiungere i difensori Gaetano Vastola (31) e Morris Molinari (34), il trequartista David Mounard (29), tutti dal Gallipoli. Il Figline di Torricelli pescherà a pieni ma­ni dal florido vivaio della Juventus. Sono in arrivo i difensori Duravia (19) e D’Elia (18), e il centrocampista centrale Marrone (19). Il Pergocrema ha chiuso per il difensore Dan­ny Magnè (19). La Pro Patria, smaltita la de­lusione per la mancata promozione in serie B, riparte. Ottenuto il titolo sportivo della so­cietà fallita, con tutti i documenti e le fideius­sioni in regola per l’iscrizione, i bustocchi preparano la prossima stagione. In panchina con ogni probabilità ci sarà Ivo Iaconi. Sicuramente andrà via da Monopol: Luigi Moschetto (21) è cercato dal Brindisi (che sta valutando anche Giancarlo Petrocco, 31 anni, della Cavese), ma alla fine a spuntarla potrebbe essere il Giulianova del conferma­to Bitetto. Il Viareggio per la prossima stagio­ne si affida al tecnico Leonardo Rossi. SECONDA DIVISIONE. Poche ore per formalizzare davanti al notaio l’accordo raggiunto tra Aiello, il costruttore calabrese trapiantato a Cuneo, che, disponendo del 25% delle quote, ha raggiunto l’accordo con l’altro socio Soluri per la cessione di un altro 25 del suo 30%. E’ in corso di definizione l’intesa con il terzo azionista Bove (45%) per la cessione di un’altra quota per consentire ad Aiello la maggioranza azionaria. In partenza il media­no Claudio Zaminga (29), richiesto del Cas­sino, mentre su l’esterno Andrea Pippa (24), tornato alla Salernitana, c’è il pressing il Marciani­se. Infine il difensore Roberto Gimmelli (26) potrebbe finire alla Cavese. Ancora da definire il futuro dell’Andria. Dopo il passaggio di consegne tra Attimonel­li (anche se la sensazione è che in qualche maniera continui a restare in società) e il nuovo presidente Mascia, resta da capire quale progetti la società pugliese intenda adottare per la prossima stagione. Intanto so­no state definite le comproprietà: torna dopo l’esperienza a Bari il centrocampista ivoria­no, Almamy Doumbia (25) . Rinnovata con il Perugia la comproprietà per il difensore Lu­ca Ceppitelli (19). Si andrà invece per lunghe, sempre con gli umbri, per l’attaccante fran­cese Ousmane Sy (21). Dovrebbe restare in società il diesse Gianluca Torma, mentre la società, che comunque ha intenzione di pre­sentare domanda di ripescaggio in Prima Di­visione, potrebbe affidare la guida tecnica a Carmine Gautieri. Per la panchina del Monopoli la corsa è a due: sprint tra Franco Dellisanti, ex Taran­to, e Marcello Chiricallo, già al Barletta. Una storica salvezza con la Reggina da suben­trante ed un torneo finito male con la Cisco in coppia con Di Canio: per la panchina la Vi­bonese pensa ora anche a Franco Gagliardi (tecnico cosentino con una laurea in legge). La Sambenedettese a un bivio: sarebbe at­teso per oggi il versamento della tassa d’iscri­zione, effettuato da Paolo Tormenti, ex vice­presidente che non è rimasto invischiato nel­la vicenda giudiziaria di un mese fa. Se que­sto non dovesse succedere si aprirebbe una profonda crisi per la squadra marchigiana, che potrebbe allora ripartire dalla serie D, fondendosi con il Centobuchi. La Lucchese ha puntellato il pacchetto arretrato con il di­fensore Claudio Lollini (23), svincolatosi dal Noicattaro. La Pro Sesto è salva: il Gruppo Pasini, ha ceduto la società a una cordata di imprendi­tori bergamaschi e milanesi, guidata dall’ex direttore sportivo Passirani. Massimo Gadda (46) è ufficialmente il nuovo allenatore della Giacomense. L’ex tecnico del Bellaria ha fir­mato un contratto annuale. Il centrocampista Francesco Uliano (19), rientrato all’Ascoli dopo l’esperienza nel Mezzocorona (dove ar­riva in comproprietà sempre dall’Ascoli, Denny Nazari, 18 anni), è stato girato al Per­gocrema. Oggi le visite mediche e la firma.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it