Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: Ceccarelli è del Cosenza

Mercato: Ceccarelli è del Cosenza

Anche per Roselli la trattativa è andata a buon fine (il contratto verrà depositato ad inizio della prossima settimana). Acori nuovo allenatore del Benevento.

cecca

L’eurogol di Fabio Ceccarelli (26) contro il Cosenza

E alla fine il matrimonio si è fatto. Questa mattina Fabio Ceccarelli (26), ex attaccante del Monopoli, ha firmato il contratto che lo legherà al Cosenza per la prossima stagione. Il bomber proviene da un’ottima annata in terra pugliese dove si è messo in luce con grandi prestazioni e risultando per larga parte del campionato il capocannoniere. Alla fine dei giochi per lui si contano ben sedici marcature che gli sono valse dapprima il Chievo e poi il conseguente sì al Cosenza che se ne innamorò già nello scorso inverno. Il giocatore, insieme al suo procuratore Lionello Manfredonia, ha incontrato il direttore sportivo della società silana con il quale ha avuto circa mezzora di colloquio. Alla fine è arrivata la firma. Il giocatore si presenterà giorno 9 luglio a Cosenza per effettuare, nel giorno successivo, le visite mediche. Stesso dicasi per Fabio Roselli (26), ex centrocampista del Ravenna, il cui contratto verrà depositato nei prossimi giorni in Lega. Ad oggi gli acquisti sono tre: Roselli e La Canna a centrocampo e Ceccarelli in attacco. 
PRIMA DIVISIONE. Leo Acori è il nuovo allenatore del Benevento. La firma sul contratto, che lo legherà per due anni alla squadra sannita, è stata messa quest’oggi. Il Taranto, non avendo trovato l’ac­cordo con Giuseppe Giannini (anche se il co-presidente D’Addario non ha perso completamente le speranze di convincere il “principe”), si getta su Piero Braglia. E’ lui il primo nome per la società pugliese. Sabato, al suo ritorno dagli Stati Uniti (dove si trova in vacanza), è pre­visto l’incontro decisivo con la diri­genza rossoblù che ha deciso di so­stenere uno sforzo economico note­vole, per evitare di esasperare gli animi dei tifosi tarantini, già in sub­buglio dopo il naufragio della tratta­tiva- Giannini. Continua il momento difficile per il Foggia, dopo le dimissioni del presidente Capobianco e del respon­sabile del settore tecnico Fusco. Per la panchina il nome più probabile re­sta quello di Antonio Porta, già capo degli osservatori. La speranza rosso­nera è che possa essere allargata la base societaria e far crescere il nu­mero dei soci da otto a venti per af­frontare con maggiore solidità la prossima stagione. Intanto Fabio Pecchia (35) ha depositato in Lega la risoluzione del contratto. Il centro­campista ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo. Tuttavia se le con­dizioni inducessero la coppia Capo­bianco- Fusco a fare marcia indietro, l’ex juventino potrebbe essere coin­volto nello staff tecnico. Il clima di austerity costringerà la società ad al­cune cessioni: con la valigia in mano Domenico Germinale (22) e Ivan Pe­drelli (23). Il Sorrento chiude un doppio col­po: arrivano alla corte di Simonelli i difensori Roberto De Giosa (28), ul­tima stagione nella Paganese e Raf­faele Gambuzza (24), già al Monopo­li. Per la porta si pensa a Massimo Zappino (28), riscattato dal Foggia. Per la panchina del Foligno si avvici­na Maurizio Raggi (ex Ternana con Giorgini), anche se restano le candidature di Guido Ugolotti e Ful­vio D’Adderio. Il Perugia, intanto, mette a posto un primo tassello, blindando il por­tiere Massimiliano Benassi (27), gio­catore che nelle ultime settimane aveva avuto anche richieste da serie superiori. Assistito dal manager Lu­ca Urbani, ieri il portiere degli umbri ha sottoscritto un rinnovo del con­tratto fino al 2012. Torna alla Paganese l’esterno sini­stro Nello Gambi (23), già al Melfi con Palumbo. Ora la società campa­na si getta su Max Caputo (28) che, se dovesse restare mister Provenza a Catanzaro, con ogni probabilità fa­rà le valigie. Arriva al Real Mar­cianise l’esterno del Catanzaro, Gio­vanni Tomi (21), che ha sottoscritto un contratto quadriennale. Il Lumez­zane ha preso in prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino il trequartista della Primavera dell’ Udinese, Daniel Bradaschia (20). La Pro Patria di Giuseppe Manari, vor­rebbe ripartire da Robert Machado Toledo (28): il centrocampista offen­sivo brasiliano, legato ancora da un anno di contratto al Ravenna, potreb­be tornare a Busto Arsizio, dove ha giocato nell’ultima stagione.

SECONDA DIVISIONE. Il Cassino ha rotto gli indugi: il tec­nico per la prossima stagione sarà Maurizio Pellegrino. L’attaccante Gaetano Pignalosa (28) saluta l’Isola Liri. Per lui pronte le offerte di Aver­sa Normanna e Pro Vasto. Per la Vi­bonese è corsa a due: Carmine Pu­gliese, ex Melfi, o Francesco Gagliar­di, ex Cisco Roma. Intanto l’impren­ditore Gino Spolitu vorrebbe acquisi­re la formazione calabrese. Le tratta­tive sono già state avviate. (c.b.)

Related posts