Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: Pellicori sì, Fiore no, Galardo ni

Mercato: Pellicori sì, Fiore no, Galardo ni

L’U.S. Avellino è fallita. Da oggi ogni calciatore può svincolarsi dal club irpino a parametro zero. Per il bomber è pronto un quinquennale che va dai 180mila ai 230mila euro. L’ex azzurro nel frattempo pare essere sfumato definitivamente.

pellicori_in_rossobl

Pellicori… già in maglia rossoblù

Dovrebbe essere Alessandro Pellicori (27) il calciatore segreto che domani mattina la società rossoblù svelerà ai tifosi. Alle ore 11,30 è in programma al cinema Citrigno la presentazione ufficiale e i sostenitori si aspettano un big che infiammi la platea. Sulla presenza del bomber gravava fino ad oggi l’incognita legata al suo club d’appartenenza. Stamane però il sindaco della città campana, Galasso, ha dichiarato: “Noi abbiamo fatto il massimo per risolvere il problema Avellino e iscrivere la squadra al torneo. In questo mese si sono rincorse tante voci. Purtroppo, l’epilogo è triste. La conclusione è quella che nessuno avrebbe mai voluto, ieri sera c’è stata tolta l’ultima speranza, non abbiamo trovato sponsor o persone pronte a spendersi per salvare il club e farlo restare tra i professionisti. Bisognerà ripartire dalla serie D”. Tradotto in parole povere significa che gli irpini sono falliti. Il procuratore dell’attaccante, Beppe Bozzo, ha già raggiunto l’accordo di massima con il direttore dei silani e l’affare oggi dovrebbe andare in porto sulla base di un quinquennale che crescerebbe dai 180 ai 230mila euro. Per quanto riguarda Stefano Fiore (34), invece, la trattativa si annuncia lunghissima, ma i margini di riuscita sono davvero bassi. Per Totò Galardo (32) fa fede quello che ha detto il neopresidente Carnevale: “Il nostro mercato si chiude il 31 agosto”. Per prendere il fantasista pitagorico quindi c’è tempo, anche perché i 400mila euro richiesti dal ds Ursino sono tantissimi.  (co.ch.)

Related posts