Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lega Pro: Avellino, Pisa, Treviso e Venezia dicono addio ai professionisti

I quattro club condannati all’esclusione (tre di questi provengono dalla serie B). Il Perugia e il Catanzaro, in extremis, presentano la documentazione.

pisa_nel_baratroIl calcio ormai è diventato questo. Una volta serviva a far soldi. Oggi i quattrini li fanno in cadetteria (pochi) e in serie A (discreti). Per il resto si vivacchia (in alcuni casi) e soprattutto si fallisce (in tanti). A Cosenza sappiamo bene cosa significa. Da oggi lo sanno anche ad Avellino, Pisa, Venezia e Treviso. Ma andiamo con ordine. Alle 13 di quest’oggi scadeva il termine per presentare ricorso alla Covisoc (contro la prima esclusione). Pisa e Venezia sono state le prime due società a dare forfait, e quindi a rinunciare all’iscrizione al campionato di Prima Divisione. A queste si sono aggiunte Avellino e Treviso, che non sono riuscite a ripianare i propri conti. Il Perugia, invece, ha presentato in extremis la documentazione necessaria per il ricorso. Così come il Catanzaro che alla fine sembra aver risolto una situazione che sembrava molto difficile. Stesso dicasi per la Pistoiese. Adesso bisognerà attendere la sentenza definitiva di lunedì prossimo quando sarà il Consiglio Federale a decidere definitivamente la sorte dei club (compresi i ripescaggi). Non dovrebbero esserci grosse novità rispetto a quelle odierne. Un dato va sottolineato: delle società che oggi dicono addio ai professionisti ben tre su quattro provengono dalla serie B. Un dato di cui bisogna tener conto eccome. (co.ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it