Tutte 728×90
Tutte 728×90

Qui Spoleto: si viaggia a ritmi serrati

Qui Spoleto: si viaggia a ritmi serrati

dal nostro inviato Daniele Minni

Da valutare le condizioni di Mortelliti che ancora non si è ripreso dall’infortunio dell’altro giorno. Si insiste col 3-4-3. Bernardi va come un treno.

qui_spoleto

Una fase della sgambatura odierna

All’indomani della prima partita del Cosenza 2009/2010, mister Toscano ed i suoi sono tornati a lavoro già da questa mattina. Seduta defaticante senza forzare troppo i carichi di lavoro in seguito alla partita di ieri giocata, comunque, sotto ad un caldo asfissiante. E quello visto ieri è stato sicuramente un buon Cosenza a dimostrazione che il lavoro sul campo svolto dal mister dà i giusti risultati. Rispetto al primo giorno, la squadra è apparsa molto più ordinata in campo, grazie anche all’ottimo lavoro di De Rose e Roselli, che sembra abbiano già trovato il giusto feeling. Ebbene, il centrocampo è apparso comunque già ben rodato con un Bernardi incontenibile, bravo sia nella fase difensiva che in quella offensiva, a lui più congeniale. In avanti per lui un assist, gol per Scotto ed un tiro che ha poi maturato il secondo gol di La Canna. Sulla difesa c’è ben poco da dire vista l’irrilevanza degli avversari mentre in avanti bene Scotto, nel primo tempo, ma bene anche Ceccarelli e Danti nella ripresa. Insomma, in attesa di un test più attendibile, Toscano continua a lavorare nella tranquillità del comunale di Spoleto. Oggi pomeriggio, ancora una seduta ordinaria di allenamento, con la partitella sulla metà campo nella fase conclusiva. Toscano lavora per permettere ai suoi di acquisire quanto prima quegli automatismi del nuovo 3 4 3, movimenti e posizioni in fase di attacco ed in fase offensiva sono all’ordine dei giorno, “il lavoro sul campo – secondo una massima del calcio – paga sempre” e questa è una massima che comunque si addice perfettamente al mister, costretto a fare i conti con il caldo e con l’infortunio a Mortelliti. Problemi di vesciche ai piedi riguardano indifferentemente diversi giocatori, ma per Mortelliti sembrerebbe la situazione si faccia meno semplice di quanto si sperava. Ieri si sarebbe dovuto sottoporre alla risonanza in seguito alla contrattura di mercoledì ed è in attesa di risposta. Nel frattempo è ufficiale l’annullamento dell’amichevole, prevista per martedì con il Potenza in ritiro a Preci. Oggi in tribuna erano presenti i genitori di Amico giunti da Roma per vedere all’opera il giovane ventenne proveniente dal Genoa. (Daniele Minni)

Related posts