Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mortelliti: “Col nuovo modulo ho più spazio. Voglio migliorare il mio score”

Mortelliti: “Col nuovo modulo ho più spazio. Voglio migliorare il mio score”

Il fantasista messinene sta smaltendo l’infortunio al polpaccio destro grazie ad un lavoro in piscina. Sul gruppo: “Siamo una buona squadra”.

mortelliti_inchino_alla_sud

Ciccio Mortelliti s’inchina ai suoi tifosi

E’ uno dei pochi riconfermati Ciccio Mortelliti. Arrivato a metà della scorsa stagione in punta di piedi è diventato ben presto uno dei punti fermi del Cosenza di Mimmo Toscano. L’allenatore e la società non hanno mai messo in discussione la presenza in squadra dell’attaccante che si è detto entusiasta della stagione messa alle porte. “Dispiace per i compagni che sono andati via, perché eravamo un buon gruppo e quando vinci si crea un atmosfera che vorresti avere sempre. Il calcio però è fatto anche di queste cose ed io sono felicissimo di restare in rossoblù, perché è un’occasione importante anche per la mia carriera. Voglio ripagare la fiducia con l’obiettivo di migliorare il mio bottino di reti e di centrare subito la salvezza per poi puntare magari a qualcosina in più”. E neanche l’infortunio riscontrato all’attaccante negli scorsi giorni può arrestare la sua voglia di far bene. “Purtroppo sono stato fermato da uno stiramento, ma sto recuperando bene e ne avrò fortunatamente solo per un’altra settimana. Poi ritornerò in gruppo per ultimare la preparazione”. E nel gruppo, Mortelliti, avrà un ruolo fondamentale, sia per l’esperienza che per la posizione che andrà ad occupare nel nuovo scacchiere tattico che Toscano proporrà nella prossima stagione. “Il 3-4-3 si sposa con le mie caratteristiche. Avrò più possibilità di svariare sul fronte offensivo e questo mi permetterà di puntare la porta, con la speranza di poter contribuire con i miei gol agli obiettivi del club”. Infine l’ultimo pensiero va al gruppo che sta nascendo in quel di Spoleto e al lavoro del direttore Massimo Mirabelli. “Ho trovato gente motivata che abbina alle qualità tecniche la voglia di far bene con il Cosenza. E’ importante trovare i giusti equilibri e non sarà difficile perché il direttore, come di consueto, guarda prima l’uomo che il calciatore ed ha pescato un buon numero di ragazzi pronti a questa nuova avventura”. (Francesco Palermo)

Related posts