Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, ma quanto mi costi?

Cosenza, ma quanto mi costi?

Al San Vito la curva più cara della Prima Divisione. Cosenzachannel vi propone un paragone con i prezzi degli abbonamenti delle altre squadre della Lega Pro 1. 

curva_sud_-gela

L’abbonamento di curva sud e
di curva nord costerà 130 euro

Un abbonato ha sempre un posto in prima fila. Ma a che prezzo? Cosenzachannel ha svolto un’indagine sul costo di una tessera annuale, mettendo sotto la lente d’ingrandimento tutte le società della Prima Divisione. Oggetto d’analisi è stato il l’abbonamento del settore popolare, che sia curva o in alcuni casi i distinti. Si dovrà tener conto però, di ogni singola situazione. Ci sono realtà che hanno appena subìto delusioni sportive e altre invece, che vengono da alcune stagioni molto positive. In un’ipotetica graduatoria, si evince che saranno  i tifosi della Paganese a poter spendere meno degli altri. I campani sborseranno una cifra intorno alle 60-70 euro (non ancora ufficiale). Coloro che  invece pagheranno praticamente il doppio saranno i supporter di Cosenza e Varese. Serviranno 130 euro (senza riduzione) per un abbonamento di curva al San Vito, stesso prezzo per un posto nei Distinti nello stadio “Franco Ossola”. Ogni società offre ai tifosi varie agevolazioni. C’è chi mantiene i prezzi invariati dal campionato precedente come il Ravenna o il Lumezzane. In entrambe i casi infatti, i tifosi giallorossi e quelli rossoblù dovranno sborsare 100€ con riduzioni per determinate fasce di persone. Il Verona offre un piccolo sconto a chi rinnova la propria tessera, 110 per i nuovi, 105 euro per i vecchi abbonati. Discorso a parte per il Portogruaro. I veneti non fanno distinzione di settori e l’unica tribuna disponibile è venduta in abbonamento al prezzo di 240 euro, ma con numerosi sconti per under 18, under 12 e anziani. Tra le compagini meridionali, balza subito agli occhi il ritocco sul prezzo che il Benevento ha inteso effettuare. Nel sannio brucia ancora la promozione sfumata nell’ultima partita dei play-off contro il Crotone e per “rimediare” e riportare nuovamente entusiasmo nell’ambiente giallorosso, il presidente Vigorito ha messo ai saldi l’abbonamento di curva. Se l’anno scorso gli stregoni pagarono 130 euro, per la nuova stagione il prezzo è stato fissato a soli 80. Anche per vedere tutte le partite del Sorrento ci vorranno 130 euro, ma la società costiera comunica che si tratta di tribuna laterale e pure in questo caso ci saranno sconti e riduzioni. In Umbria, che il 23 agosto si presenta ai nastri di partenza con 3 squadre, i tifosi perugini dovranno corrispondere 100 euro, ridotto 50, per assistere a tutti i match casalinghi dei grigoni. Ad oggi non è possibile calcolare una media aritmetica visto che non tutte le società hanno iniziato la propria campagna abbonamenti, ma ad occhio si può dedurre che per vedere l’intero campionato di una squadra di Prima Divisione dal settore popolare, si dovranno spendere all’incirca 110€.  Sotto riportiamo la tabella riassuntiva.  (Stefano Sicilia)

SOCIETA’

PREZZO (euro)

NOTE

Arezzo  n.c. 
Benevento 80,00
Cavese  n.c. 
Como 120,00
Cosenza 130,00
Cremonese  90,00
Figline  n.c. 
Foggia  110,00
Foligno  n.c. 
Giulianova  n.c. 
Lumezzane  100,00 rid.  85
Monza  90,00 rid.  70
Novara 100,00 rid. 80 
Paganese 70,00 non ufficiale
Pergocrema 110,00 da 85 a 110
Perugia 100,00 rid. 50
Pescara  n.c. 
Pescina  n.c. 
Portogruaro 240,00 rid.  150
Pro Patria 100,00 rid.  70 
Ravenna 100,00
Real Marcianise  n.c. 
Reggiana  n.c. 
Sorrento 130,00 rid. 100
Spal 110,00 prev. 115
Taranto  n.c. 
Ternana  n.c. 
Varese 130,00
Verona 110,00 rinnovo 105
Virtus Lanciano n.c.

Related posts