Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Canna: “Darò tutto per la mia città”

La Canna: “Darò tutto per la mia città”

Il laterale rossoblù proiettato già verso la gara di Taranto: “Vogliamo passare il turno. Attenzione ai nostri giovani, sono fortissimi”

la_canna__e_chianello_sfondo-pubbl

Mario La Canna ha voglia di giocare subito

E’ stato il primo acquisto del nuovo corso targato Prima Divisione, e da allora solo brividi di gioia per Mario La Canna a aprtire da quella presentazione con il lunghissimo applauso che i tifosi gli hanno tributato al cinema Citrigno. Cosentino doc, per lui indossare nuovamente la casacca rossoblù ha un sapore davvero particolare: “Già alla presentazione mi sono venuti i brividi. Poi rimettermi addosso quella maglia e segnare, seppur in amichevole, è stata una sensazione fantastica. Per questa maglia e questi tifosi darò tutto me stesso”. Mario sembra ben adattarsi al 3-4-3 che ha in mente Mimmo Toscano : “Il mister sta provando tante soluzioni. Io cerco di dare il massimo sia se gioco a centrocampo sia se giostro in avanti”. E proprio in attacco arriverà un altro giocatore, ma il laterale rossoblù glissa saggiamente: “Queste sono decisioni che spettano alla società e al tecnico”. Dopo due settimane di ritiro il gruppo sta trovando la giusta dimensione. Tanti i giovani che hanno impressionato La Canna in quest’avvio di stagione: “Scotto e Caccavallo sembrano già pronti. Ma in questo gruppo ci sono tanti giovani che sembrano già dei veterani. Dovremo vederli all’opera su un campo difficile come il San Vito. Nel farli calare bene nella dimensione del nostro stadio che è sempre stato “caldo” dovremo però essere bravi noi più esperti. Io, Porchia e Mortelliti dovremo aiutarli sotto questo profilo, ma sono convinto che faranno tutti benissimo”. Il prossimo week end si inizierà a fare sl serio con la trasferta di Coppa Italia a Taranto. Un test difficile che potrebbe dire le reali possibilità di questo gruppo: “Noi andremo a giocarci la partita perchè vogliamo superare il turno e avendo conosciuto meglio Toscano in queste due settimane penso proprio che anche il mister sela voglia giocare fino all’ultimo minuto”. Parole finali proprio sul tecnico silano: “Lo conoscevo per averci giocato contro in diverse occasioni. Come allenatore devo dire che è molto preparato e riesce a trasmettere il suo pensiero e la sua carica al gruppo”. (Daniele Mari)

Related posts