Tutte 728×90
Tutte 728×90

Qui Spoleto: per Toscano già scelte obbligate

Qui Spoleto: per Toscano già scelte obbligate

In vista del triangolare di domenica, il tecnico silano sarà costretto ad utilizzare un undici forzato. Anche il giovane Scotto lavora a parte.

dal nostro inviato Daniele Minni

cosenza_a_colori

La truppa rossoblù al lavoro nel ritiro di Spoleto

Continua ad affilare le armi il Cosenza di mister Toscano che anche oggi ha disputato la doppia seduta di allenamento. La temperatura a Spoleto in questi giorni ha raggiunto quasi i 40 gradi ed i giocatori ne risentono particolarmente. Il lavoro sul campo viene alternato con la palestra e giunti all’undicesimo giorno di ritiro c’è già chi ha raggiunto un buono stato di forma. Toscano insiste sulle fasi di costruzione di gioco e, dopo la partenza di Polani e l’infortunio di Mortelliti, è costretto a rinunciare anche a Scotto alle prese con dei problemi fisici. Rimangono quindi, al momento, soltanto tre attaccanti che, con molte probabilità, scenderanno in campo domenica nel secondo test stagionale. Nella giornata odierna, ancora molto lavoro sugli automatismi che sembrano ormai quasi completamente oleati. In difesa il mister prova diverse soluzioni, ma con molte probabilità domenica, nella formazione “titolare”, dovrebbero essere in campo Di Bari, Musca e Porchia. Per ciò che concerne il centrocampo invece nessun dubbio per De Rose e Roselli con Bernardi sulla destra. L’unica incognita sarà la fascia sinistra, ma presumibilmente ci dovrebbe essere Chianello, visto che Maggiolini non è nella migliore condizione. In attacco la sorte vuole che non vi siano altre possibilità che schierare Ceccarelli al centro, con Danti a sinistra e Caccavallo a destra. Quella di domenica contro Voluntas e Campobasso sarà comunque per Toscano una buona occasione per vedere tutti gli uomini a sua disposizione. Domani si replica ancora con doppia seduta e anche domenica mattina dovrebbe essere previsto comunque un allenamento.  (Daniele Minni)

Related posts