Tutte 728×90
Tutte 728×90

Carnevale infiamma Cosenza: “Vedrete, saremo come Benevento e Taranto”

Carnevale infiamma Cosenza: “Vedrete, saremo come Benevento e Taranto”

Il presidente conferma i movimenti di mercato e rivela. “In settmana da Lotito per Correa e Mendicino, ma anche Amoroso sarebbe un grande colpo. Non ho mai smesso di sognare Spinesi…”

carnevale_sciarpetta

Il presidente Giuseppe Carnevale

E’ il presidente Carnevale in persona a confermare le indiscrezioni di mercato che si rincorrono in questi giorni. “Sì, ammetto che stiamo valutando tanti nomi, uno più importante dell’altro. Ad esempio a Torino, sponda granata, abbiamo tanti amici. Soltanto il 31 agosto, tuttavia, avremo il quadro completo. Fino ad allora restano percorribili tutte le strade”. In attesa di rinforzi, però, sono andati via Polani e Battisti. “Questo dovrebbe far ragionare. Non si lasciano partire due calciatori validi per poi non sostituirli con elementi ancora più forti. Io sono abituato ad investire per poi vedere concretizzare i miei sacrifici, ma mi rendo conto che nel calcio tutto ciò non è possibile”. Il 3-4-3 di Mimmo Toscano potrebbe essere rivoluzionato dall’arrivo di qualche pedina che potrebbe indurlo a modificare il modulo tattico. “Perché no? Il tecnico potrebbe passare magari al rombo d’attacco. Prendete Lucas Correa, è un regista che farebbe fare un grosso salto di qualità all’intero organico. L’argentino ci piace, ma non sarà facile vincere la concorrenza di tanti club di serie B. In settimana (martedi, ndr) è in agenda un nuovo incontro con Lotito, insisteremo per avere anche Ettore Mendicino. Non sarà un nome altisonante, ma vi assicuro che è un talento naturale. Purtroppo si è messo in testa di fare la quarta punta alla Lazio e giocarsi le sue chance in biancoceleste. Nonostante ciò tenteremo di portarlo a Cosenza”. Carnevale ha le idee chiare, ovvero meglio puntare su un ragazzo voglioso di emergere che su calciatori a fine carriera. “Non mi riferisco a Marazzina, sia ben chiaro. Ma è normale che se in età avanzata si chiedono dei biennali a cifre esagerate, la trattativa nemmeno parte”. Il presidente sa che in città qualcuno mugugna, ma invita a non disperare. “Sono un tifoso anche io. Posso dire una cosa: vorrei che le altre ci considerassero fuori dai giochi promozione, ma reputo difficile che ciò avvenga dopo che presenteremo i nuovi colpi”. Allora basta insistere e spunta qualche altro nome importante. “Ne stiamo seguendo tantissimi e tutti di primo piano. Comunque Christian Amoroso del Bologna è un gran giocatore, invece Leandro Greco della Roma (visionato l’altro giorno a Trigoria, ndr) implicherebbe anche un centravanti di peso. Nel caso in cui per quest’ultimo arrivasse un sì, sogno Jonatha Spinesi“. E con Carnevale lo sogna tutta Cosenza…   (co.ch.)

Related posts