Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ungaro: “Cosenza grande piazza, che belli quei derby con la Reggina”

Primi giorni di ritiro per l’ultimo arrivato in casa Cosenza: “ Ho trovato un buon gruppo ed ho scelto una città importante. Voglio essere protagonista”.

gaetano_ungaro1

Ungaro si presenta: “Voglio la serie B”

E’ l’ultimo arrivato dalla campagna acquisti Gaetano Ungaro (22), giovane difensore scuola Reggina ma con diverse importanti esperienze alle spalle. Il calciatore è giunto in ritiro da pochi giorni ma ha già le idee chiare su quali sono gli obiettivi da centrare con la nuova maglia. “Ho scelto questa squadra nonostante avessi ricevuto diverse offerte. Quando il presidente Foti mi ha chiamato per parlarmi dell’interesse del Cosenza non ci ho pensato su due volte ed ho accettato, perché conosco la piazza ed in queste categorie non è facile trovare un ambiente stimolante come questo. Ho ancora in mente quei derby con gli amaranto in B: le due città non  vedevano l’ora di sfidarsi”. Ha le idee chiare Ungaro e lo conferma quando parla della sua nuova squadra. “Ho trovato un grande gruppo e sono felice perché mi alleno con calciatori esperti e con tanti giovani che hanno voglia di far bene. Io penso a fare bene perché voglio guadagnare il mio spazio ed ho voglia di migliorarmi. E’ una occasione importante vestire il rossoblù e tutti noi abbiamo il compito di fare il massimo per raggiungere i nostri obiettivi”. Il neo calciatore del Cosenza, nella sua carriera ha ricoperto diversi ruoli ma fa capire subito di aver scelto Cosenza anche per il nuovo modulo che mister Toscano sta sperimentando. “Io nasco come centrale di difesa ma mi è capitato di giocare ance da terzino destro. Nonostante ciò, preferisco giocare nel modulo a tre sulla parte destra della linea difensiva, ed il nuovo modulo del Cosenza, si sposa bene con le mie caratteristiche. Con Mazzarri, infatti, ho esordito contro il Milan e giocato anche al San Paolo in quella posizione e nella mia carriera ho fatto le migliori cose da centrale. Posso dire però, di essere a disposizione del mister e di avere voglia di migliorarmi e di contribuire con le mie prestazioni alle vittorie del Cosenza”. Ungaro scalpita ed ha voglia di misurarsi con i nuovi compagni. “Oggi ho sostenuto la mia prima partitella, ed è importante prendere confidenza con il terreno di gioco perché non giocavo dall’ultimo match della scorsa stagione contro il Padova. Sto bene e spero di poter fare il mio esordio domani nel triangolare, perché ho voglia di arrivare subito al cento per cento e di farmi trovare pronto quanto il mister vorrà”. Ultimo pensiero per il gruppo rossoblù. “Ho già avuto il piacere di giocare a Taranto con Di Bari e Caccavallo, mentre a Ravenna sono stato compagno di Roselli. Bravi ragazzi e professionisti seri, come gli altri che ho conosciuto in questi giorni del resto. Ora bisogna sudare ma sono convinto che questa formazione può fare davvero bene. (Francesco Palermo)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it