Cosenza Calcio

Qui Spoleto: Cisco Roma devastante. Il Cosenza travolto (1-3)

dal nostro inviato Daniele Minni

Tre a uno per la compagine laziale: in rete Bellè, Franchini e Romondini. Caccavallo nella ripresa, su rigore, segna il gol della bandiera per i rossoblù.

dsc00238Negli ultimi due anni il Cosenza di Toscano era riuscito sempre ad entusiasmare anche nel precampionato. Questa volta, però, i silani devono accontentarsi solo del “Memorial Pasquino” (vinto domenica scorsa). Non è andata bene, infatti, l’ultima amichevole del ritiro di Spoleto contro la Cisco Roma di mister Incocciati. I rossoblù escono infatti sconfitti (3-1) con un protagonista in negativo che è risultato essere il portiere Gabrieli. Quest’ultimo ha permesso a Franchini di siglare la seconda rete della partita ed ha causato il rigore su Di Iorio. Nessun dubbio per il signor La Penna di Roma che ha decretato senza indugio il calcio di rigore trasformato da Remondini. Ma andiamo con ordine. Dopo meno di 30 minuti il Cosenza è già sotto di tre reti. Ad aprire le danze Bellè che su calcio di punizione al 3’ beffa Gabrieli. Solo sul 3-0 il Cosenza inizia a macinare gioco con De Pascalis che al 38’ sfiora la traversa di testa. Il primo tempo si chiude con i cosentini sotto di tre reti. Nella ripresa Toscano butta nella mischia Ceccarelli e Scotto per De Pascalis e Danti. Finalmente la musica cambia. Al 12’ è Caccavallo a tentare dal limite dell’area ma la palla esce di poco a lato. Il Cosenza insiste sulle fasce con un ottimo Bernardi. Ed è proprio l’esterno che al 27’ del secondo tempo viene atterrato in area. Il rigore lo trasforma Caccavallo per il definitivo 3-1. Nel finale al 36’ è ancora Caccavallo a sfiorare la seconda rete servito dalla sinistra da Scotto ma il suo tiro termina alto. Al fischio finale Toscano lascia il campo perplesso. Parola d’ordine: lavorare a più non posso. Il Cosenza non può e non deve essere questo. 

COSENZA (3-4-3): Gabrieli (24’st Ameltonis); Musca (1’st Amico), Ungaro, Nastasi (1’st Di Bari); Bernardi, De Rose (25’st Fabio), Roselli (18’st Doninelli), Maggiolini (18’st Chianello); Caccavallo, Danti (18’st Scotto), De Pascalis (1’st Ceccarelli). All.: Toscano
CISCO ROMA (4-4-2): Ambrosi; Balzano (1’st Gasperini), Angeletto, Romondini (17’st Mallardi), Doudou (40’st Sabatucci); Di Fiordo (40’st Padella), Bellè, Larosa, Di Fiorio (22’st Casagrande); Mazzarini (17’st Goretti), Franchini (16’st Guglielmelli). All.: Incocciati
ARBITRO: La Penna di Roma
MARCATORI: 3’pt Bellè (Ci), 22’pt Franchini (Ci), 26’st Romondini (Ci) rig., 30’st Caccavallo (Co) rig.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina