Tutte 728×90
Tutte 728×90

Amichevole: al Cosenza non basta Mortelliti. Il Crotone passa (1-2)

Amichevole: al Cosenza non basta Mortelliti. Il Crotone passa (1-2)

Al San Vito finisce con la vittoria dei pitagorici. I gol tutti nella ripresa. Lupi in vantaggio con il solito “cobra”, poi ci pensano Bonvissuto e Coresi a ribaltare il risultato in favore degli ospiti.

02_-_mortelliti_gol

Il gol di Mortelliti: è l’illusorio 1-0 del Cosenza  (foto riccardotucci)

Prima uscita al San Vito sfortunata per il Cosenza di Mimmo Toscano. Contro il Crotone la squadra silana esce dal terreno di gioco sconfitta di misura nonostante una buona prova. Cosenza da subito intraprendente specie sulle corsie laterali. Primo vero tiro in porta all’8° con Bernardi che spara di destro. Il rasoterra è bloccato da Concetti. Due minuti più tardi risponde il Crotone con Coresi che spedisce a lato con un tiro dal limite dell’area di rigore. Il Cosenza è vivo e con un calcio di punizione di Porchia al 12′ va vicino al vantaggio. Il capitano ci riprova anche al 20′ con il pallone che ancora una volta sorvola la traversa. Il ritmo cala con il passare dei minuti e lo spettacolo ne risente. Poche le occasioni da gol. A svegliare il pubblico ci pensa La Canna al 40′ con un tiro dalla distanza, bloccato però senza problemi da Concetti. Nella ripresa Toscano fa entrare tutti i giocatori in panchina senza però rivoluzionare il modulo tattico. Un 3-4-3 che in fase di non possesso si trasforma in un 5-4-1. Al 10′ il Cosenza passa in vantaggio. Olivieri recupera palla su un grossolano errore di Galardo. I piedi del fantasista montenegrino mettono la palla in profendità dove si fionda Mortelliti che infila di destro sotto la Sud. La gioia del vantaggio silano dura solo 5 minuti. Bonvissuto è bravo ad approfittare di uno svarione difensivo e ad entrare palla al piede in area silana. La punta pitagorica gestisce bene il pallone e lascia partire un destro neanche troppo forte. La palla viene deviata da Nastasi che involontariamente spiazza Ameltonis. Alla mezz’ora il portierino silano si deve distendere per deviare un tiro di Coresi. Ma l’appuntamento con il gol per fantasista pitagorico è solo rimandato di qualche minuto. Al 35′, infatti, il numero dieci crotonese insacca di piatto su bell’assist di Galeoto. Il Cosenza reagisce dopo due minuti con Olivieri, molto mobile, che di sinistro impegna Farelli. Subito dopo è Mortelliti di testa ad esaltare ancora i riflessi del portiere pitagorico.Sulla ribattuta Amico non è lesto a ribadire in rete. Finisce con i giocatori del Cosenza acclamati sotto la curva. (da.ma.)

IL TABELLINO:

COSENZA (3-4-3): Gabrieli (46′ Ameltonis), Musca (46′ Amico), Maggiolini (46′ Chianello), Di Bari (46′ Nastasi), De Rose (46′ Fabio), Porchia (46′ Ungaro), Bernardi (46′ Olivieri), Roselli (70′ Gubinelli), Ceccarelli (46′ Mortelliti), De Pascalis (65′ Piro), La Canna (46′ Danti). All:Toscano
CROTONE (4-3-1-2): Concetti (70′ Farelli), Galeoto, Quondamatteo (85′ Pedotti), Galardo (89′ Briglia), Legati (46′ Scognamiglio), Mei, Di Matteo, N’Siabamfumu (46′ De Martino), Bonvissuto (79′ Grano), Coresi, Petrilli (83′ Beati). A Disp. Mercurio, Cosentino. All: Lerda

ARBITRO: Rocca Domenico di Vibo Valentia
MARCATORI: 55′ Mortelliti, 60′ Bonvissuto, 80′ Coresi

NOTE: Spettatori circa 2000, l’ingresso era gratuito. Ammoniti: Roselli e Beati
Recupero: 0′ p.t. e 2′ s.t.

Related posts