Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ceccarelli recrimina: “Il rigore su di me era netto”

Ceccarelli recrimina: “Il rigore su di me era netto”

L’attaccante sull’episodio del noventesimo: “Volevo girarmi e tirare di sinistro, ma sono stato buttato giù”. Gli fa eco l’altro goleador di serata Mortelliti: “Era nettissimo, peccato”.

rigore_su_ceccarelli

Freddi contrasta Ceccaelli: è fallo da rigore

Anche se con il sorriso sulle labbra, Fabio Ceccarelli recrimina per l’episodio che l’ha visto protagonista insieme al maremmano Freddi nell’area di rigore del Grosseto. “Avevo stoppato la palla di destro – dice l’attaccante silano – per poi girarla col sinistro, ma sono stato strattonato e buttato giù. Ma come diceva Boscov rigore è quando arbitro fischia e purtroppo questa volta non ha fischiato”. Resta però la soddisfazione del gol e della prestazione della squadra: “Abbiamo fatto bene specialmente nel secondo tempo. Usciamo dalla coppa a testa alta”. Sull’aspetto della preparazione atletica Ceccarelli precisa: “Stiamo molto bene è vero, anche se adesso abbiamo bisogno di due o tre giorni di riposo per poi poi rituffarci sul campo e preparare al meglio l’inizio del campionato”. A recriminare sul rigore non concesso dal direttore di gara c’è anche Ciccio Mortelliti, che anche questa sera ha comunque timbrato il cartellino dei marcatori. “Sono contento per il mio gol e un po’ deluso per la sconfitta. Abbiamo però giocato una gran bella gara riuscendo a recuperare. Se continuiamo con questa mentalità basata su corsa e grinta non avremo problemi in campionato”. Ultima battuta con Mortelliti è sull’episodio incriminato. “Ho rivisto l’episodio del rigore e devo dire che era nettissimo. Peccato magari con il 3-3…”. (co.ch)

Related posts