Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tim Cup: Toscano ha due dubbi, ma Caccavallo dovrebbe farcela

Nella rifinitura di stamattina l’allenatore ha provato l’undici titolare. Ballottaggi De Pascalis-La Canna e Maggiolini-Chianello. Grosseto distratto dai problemi societari.

caccavallo_in_partita

I tifosi dei lupi sperano in un’altra
prodezza di Giuseppe Caccavallo

Cosenza e Grosseto vogliono regalare ai propri tifosi la sfida con il Siena. Se da una parte la rivalità risale ad epoche medioevali, dall’altra è nata appena un lustro fa. Dopo aver lasciato la capitale, la truppa rossoblù ha raggiunto a Grosseto l’Hotel Airone dove ha svolto la rifinitura in vista del match di stasera allo “Zecchini. Una serie di esercizi atletici e poi la classica partitella per oliare schemi e movimenti. Di fronte ci sarà una formazione che poco più di un mese fa disputava la semifinale playoff per salire in serie A. Toscano confermerà grossmodo il blocco che ha espugnato Taranto e scioglierà soltanto a ridosso del fischio d’inizio i due dubbi che lo accompagnano in questa vigilia. Entrambi i ballottaggi riguardano la fascia sinistra. Sulla linea dei centrocampisti si giocano il posto Chianello e Maggiolini, mentre su quella degli attaccanti il testa a testa è tra De Pascalis e La Canna. Nel primo caso, l’ex terzino del Novara ha appena recuperato da un infortunio e il tecnico non vorrebbe rischiarlo dall’inizio. Per quanto riguarda l’esterno offensivo De Pascalis garantirebbe maggiore copertura rispetto al figliol prodigo rossoblù. Mortelliti partirà dalla panchina e sarà utile a match in corso, mentre Caccavallo seppur acciaccato indosserà la maglia numero dieci. Non sono proprio partiti gli infortunati Scotto e Danti, al seguito un centinaio di tifosi che hanno lasciato Cosenza in mattinata.
QUI GROSSETO. Gustinetti cerca di lavorare in serenità, ma in Toscana sembra che sia impossibile farlo. Dopo la sconfitta col Livorno di fine giugno, il presidente Camilli ha deciso di rivoluzionare l’organico e di ridimensionare le ambizioni. Ha detto a più riprese che è intenzionato a passare la mano. Non a caso, ha portato a termine l’acquisto del nuovo Pisa che ripartirà dalle serie D. Per quanto riguarda il match di stasera i grifoni scenderanno in campo con un collaudato 4-4-2 nel quale Consonni (ex di turno) è squalificato e non orchestrerà le manovre in mezzo al campo. Sansovini e Pichlmann invece cercheranno di fare gol, mentre Valeri è appena tornato dall’Australia.  (co.ch.)

Le probabili formazioni:
GROSSETO (4-4-2):
Caparco; Turati, Freddi, Federici, Mora; Alfageme, Vitiello, Papini, D’Alessandro; Sansovini, Pichlmann. A disp: Ianni, Scarlato, Fautario, Longo, Valeri, Carparelli, Job. All. Gustinetti.
COSENZA (3-4-3): Gabrieli; Musca, Porchia, Di Bari; Bernardi, De Rose, Roselli, Chianello; Caccavallo, Ceccarelli, De Pascalis. A disp: Ameltonis, Ungaro, Maggiolini, Fabio, La Canna, Olivieri, Mortelliti. All. Toscano
ARBITRO: Doveri di Roma 2

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it