Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano chiede centimetri: “Mirabelli sa tutto, ora provvederà”

Toscano chiede centimetri: “Mirabelli sa tutto, ora provvederà”

Al tecnico gli applausi non bastano: “I complimenti fanno piacere, ma siamo stati troppo ingenui. Serve chi svetta sulle palle alte, ma porremo rimedio”.

toscano

Il tecnico rossoblù Mimmo Toscano

Il Cosenza esce tra gli applausi del pubblico presente a Grosseto, compresi i tifosi toscani, ma per Mimmo Toscano non basta: “I complimenti fanno piacere, ma sono fini a se stessi. Io voglio raccogliere risultati. Dobbiamo ancora crescere e lavorare sodo per farci trovare pronti in campionato”. Analizzando la gara il trainer calabrese ha le idee chiare. “Nel primo tempo abbiamo giocato sotto ritmo commettendo delle ingenuità incredibili sia sul primo gol con Di Bari che non ha coperto il tiro, sia sul secondo quando non siamo riusciti a spazzare la palla dalla nostra area. Nel secondo tempo le cose sono andate meglio e abbiamo giocato alla grande anche se sul terzo gol del Grosseto un’altra grossa ingenuità ci ha puniti”. Il problema sembra essere sulle palle alte, dove il Cosenza va in notevole difficoltà. Su questo punto Toscano apre anche una finestra sul mercato: “Purtroppo ci mancano centimetri. Lo sappiamo da tempo e lo sa anche il direttore. Vedremo cosa si potrà ancora fare”. Archiviata la Coppa Italia, si pensa subito al campionato: “Per toglierci delle belle soddisfazioni dovremo lavorare molto”. Dello stesso parere del tecnico anche il capitano Sandro Porchia: “Abbiamo giocato benissimo nella ripresa con palla a terra e tanta corsa, mentre il primo tempo avevamo poco ritmo. Peccato per quelle ingenuità commesse che ci hanno negato la gioia di passare il turno. Purtroppo contro squadre di categoria superiore non puoi commettere certi errori. Ad ogni modo ce l’abbiamo messa tutta. Da domani sarà campionato”. (co.ch)

Related posts