Tutte 728×90
Tutte 728×90

Prima Divisione B: la prima giornata

Prima Divisione B: la prima giornata

Verona e Taranto fra le mura amiche per iniziare bene il torneo. Lunedì primo grande anticipo con il Pescara che ospita in casa il rinnovato Rimini.

ammirata_vigor_lamezia

Ammirata riparte dal Real Marcianise

Tutto pronto per il calcio d’inizio della stagione 2009-2010. Dopo una campagna acquisti ricca di colpi importanti che ha visto regine del mercato il Pescara, il Verona e il Taranto, sarà ora il campo a dare i primi verdetti su quali saranno le compagini meglio attrezzate al salto di categoria.
Andria-Ternana: I pugliesi, ripescati in Prima Divisione dopo un’ottima stagione in Lega Pro 2, sono pronti all’esordio fra le mura amiche. La squadra di Oberdan Biagioni, rinnovata in particolar modo nel reparto offensivo, punterà sulla grinta di Dionigi e sull’estro di Anaclerio per battere la Ternana. I rossoverdi proveranno a far punti in un “Degli Ulivi” rovente ma non sarà semplice per una compagine che ha perso qualche pedina importante in sede di mercato.
Giulianova-Potenza: I padroni di casa potranno contare sui nuovi acquisti Carbonaro e Campagnacci mentre i lucani punteranno con molta probabilità sulla coppia d’attacco De Cesare-Polani, ispirata a centrocampo dai neoacquisti Giannusa e Lucenti.
Pescina-Cavese: Esordio casalingo per la formazione di Valle del Giovenco che affronterà una squadra ancora da decifrare. I campani, infatti, hanno rivoluzionato la rosa a disposizione di Agenore Maurizi e quasi sicuramente si presenteranno all’esordio con un undici titolare nuovo di zecca. Gli abruzzesi, da parte loro, potranno contare sui gol di Franciel, pronto a bagnare l’esordio con una rete e sulla fantasia di Rebecchi a centrocampo. Esordio anche per Birindelli, ultimo tassello della campagna acquisti.
Portogruaro-Ravenna: Bocalon e Altinier subito titolari con il giovane Pondaco ad ispirare la manovra offensiva per un Portogruaro alla ricerca di punti in casa. Il Ravanna però, ha costruito una buona squadra e si affiderà alla velocità di Toledo e alla potenza di Piovaccari e Scappini per provare a sbancare il “Pier Giovanni Macchia”.
Reggiana-Lanciano: Tutto pronto in casa Reggiana per l’esordio contro il Lanciano. I granata, rinnovati soprattutto nel reparto offensivo, cercheranno i tre punti fra le mura amiche in vista di un calendario che non ha riservato alla squadra di Dominissini un inizio dei più semplici. I rossoneri, anche loro con una difesa rivoluzionata dagli arrivi importanti di Colombaretti e Vastola, si affideranno al bomber Zeytulaev, arrivato nelle scorse settimane dal Pescara.
Taranto-Real Marcianise: Dopo una campagna acquisti faraonica ed un precampionato costellato da troppi alti e bassi, la squadra di Braglia e pronta a stupire all’esordio. Sarà una gara speciale per il bomber rossoblù Innocenti che troverà subito i suoi ex compagni. Al suo fianco agirà Corona contro un Marcianise che schiererà un 4-3-3 pronto a trasformarsi in un 4-5-1 in fase di non possesso.
Verona-Foggia: Primo importante banco di prova per gli scaligeri, contro un Foggia che ha perso pedine importanti mantenendo però un organico di tutto rispetto. I gialloblù di Remondina saranno spinti dai 10.000 abbonati ma i pugliesi sono reduci da un buon precampionato e sembrano essere già pronti a far punti alla prima stagionale.
Pescara-Rimini: C’è grossa attesa per vedere all’opera la corazzata di Cuccureddu. Il Pescara è senza dubbio la squadra più accreditata a compiere il salto in Cadetteria e già alla prima stagionale testerà le proprie potenzialità contro il Rimini. Gli abruzzesi schiereranno con molta probabilità la coppia d’attacco Ganci-Zizzarri, con Tognozzi e Bonanni pronti ad ispirare la manovra offensiva e Dettori a fare da ragioniere in mezzo al campo. Gli emiliani, invece, proveranno a giocarsela in un clima non facile con Docente in avanti ed un centrocampo tutto nuovo guidato da Ischia e Malaccari. (Francesco Palermo)

Related posts