Tutte 728×90
Tutte 728×90

Perrone: “Giochermo la nostra gara, ma sappiamo che sarà dura”

Perrone: “Giochermo la nostra gara, ma sappiamo che sarà dura”

La Valle del Giovenco è da ieri pomeriggio nella città dei bruzi. Il tecnico ha le idee chiare: “Ho una rosa polivalente, non siamo schiavi di un modulo”.

perrone_pescina

Il tecnico abruzzese Carlo Perrone

La Valle del Giovenco è arrivata ieri pomeriggio a Cosenza e si sta allenando sul terreno di gioco della Polisportiva Azzurra. L’allenatore è Carlo Perrone che, subentrato nelle ultime partite, l’anno scorso ha condotto alla sorprendente promozione il club abruzzese. “Abbiamo tanto entusiasmo in quanto neopromossa – dichiara a cosenzachannel – In quanto tale, però, sappiamo bene che il nostro obiettivo è quello di salvarci il prima possibile. Una volta conquistato il diritto a giocare ancora in Prima Divisione, poi potremo anche toglierci qualche soddisfazione”. Domani è in programma il match del San Vito. “Sarà dura uscirne indenni, anche se noi giocheremo a testa alta con chiunque. Il Cosenza ha creato un buon gruppo, giovane e scaltro. Specialmente in attacco, Toscano ha disposizione calciatori brevilinei che hanno raggiunto un buon livello di forma. Il tecnico calabrese proviene da due tornei vinti ed ha saputo amalgamare squadra e pubblico, che a Cosenza è fantastico”. Nell’esordio in campionato i biancoverdi hanno colto uno 0-0 casalingo con la Cavese. “Siamo un po’ rimaneggiati. Ad esempio sono stato costretto a schierare Giordano in difesa. Ho disposto i miei secondo un 4-3-3, ma avendo a disposizione una rosa polivalente, ritengo di non essere schiavo di nessun modulo di gioco”. La stella è Birindelli. “Ha portato tanta esperienza in squadra, nonché acume tattico”.  (co. ch.)

 

Related posts