Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza imbrigliato dalla Valle del Giovenco. Ceccarelli non basta ai Lupi

Cosenza imbrigliato dalla Valle del Giovenco. Ceccarelli non basta ai Lupi

La gara finisce sul punteggio di 1-1. Gli abruzzesi chiudono ogni varco alla truppa di Toscano e tornano a casa con un punto prezioso.

porchia_punizioneIl primo impegno dei Lupi davanti al suo pubblico (5300 gli spettatori totali) è da 5,5. A fronte di una buona partenza da parte degli uomini di Toscano, hanno fatto seguito circa settanta minuti sottotono nei quali non solo Piva ha parggiato la rete di Ceccarelli (Pinzan colpevole), ma poi ha eretto un muro difensivo davanti a Merletti che è valso loro un buon punto. Perrone ha chiuso i varchi sulle corsie laterali e non avendo a dispozione calciatori in grado di cambiare passo in mezzo al campo, il regista avanzato è diventato Caccavallo, ma gli effetti sortiti non sono stati positivi. CRONACA. La gara inizia con le due curve che ricordano Ettore, l’ultras scomparso tragicamente qualche settimane fa. Sul terreno di gioco il Cosenza alza subito ilbaricentro come a far capire chi è che deve fare la partita. Al 4′ punzione dalla trequarti per i padroni di casa. Porchia arriva sullo spiovente ma di testa manda alto. Un minuto più tardi Locatelli prova a trovare il sette, ma la palla termina la sua corsa sfiorando il palo alla destra di Pinzan. All’8′ Maggiolini fa la stessa cosa, ma dall’altra parte de campo. Al 10′ Danti serve di petto una palla per Ceccarelli che dal limite stoppa e conclude di poco alto. Il Cosenza staziona con insistenza nella trequarti avversaria e con Cccavallo e Danti crea pericoli. Al 17′ corner di Caccavallo, Ceccarelli svetta più alto di tutti e trova l’1-0. Passano due minuti e Caccavallo tenta di sinistro di far venire giù il San Vito con una prodezza delle sue, la palla colpisce la rete però sulla parte superiore. Al 27′ Santonocito concede una punizione dubbia dal limite dell’area. Piva calcia, la barriera devia e la palla s’insacca in rete. Pinzan non è esente da colpe perchè beffato sul palo di sua competenza. Un minuto dopo Di Bari si fa male ed è costretto ad uscire. Al suo posto entra Ungaro che fino all’ultimo è stato in ballottaggio con Musca che ora passa sul centrosinistra. I rossoblù sembrano avere smarrito la verve dei primi minuti e commettono un sacco di errori banali. Gli abruzzesi ne approfittano ed ogni volta ripartono pericolosamente. l 45′ azione stile rugby della formazione di Mimmo Toscano che si apre a ventaglio. Caccavallo serve un assit d’esterno a Bernardi che calcia bene in corsa. Per lui solo l’estrno della rete. Un minuto dopo Danti fa secco Blanchard al vertice sinistro dell’area di rigore. Il difensore lo stende. Sulla palla si presenta Porchua che impegna in un volo plastico Merletti.
SECONDO TEMPO. La ripresa inizia senza cambi. Al 49′ scambio nello stretto tra Ceccarelli e Caccavallo con quest’ultimo che calcia alle stelle. Al 55′ Virga sostituisce Bernardi e ne rileva anche il ruolo. La gara è maschia, ma nessuna occaisone da segnalare. Al 60′ bell’azione del Cosenza che sfonda sulla sinistra. Danti taglia per Roselli che appoggia su Ceccarelli al centro dell’area. L’ex bomber del Monopoli serve un assist d’oro a Caccavallo che, un po’ scoordinato, calcia alto da ottima posizione. Al 71′ sugli sviluppu dell’ottavo corner, Musca arriva all’appuntamento con la palla, ma Merletti compie il miracolo. Entra Mortelliti per Danti. Al 76′ Caccavallo smarca Virga davanti il portiere avverario, ma l’ex romanista opta clamorosamente pe run assist nel nulla anzichè calciare a rete. Caccavallo passa dietro le punte in un 3-4-1-2, ma non succede più niente fino alla fine.

Il tabellino:
COSENZA (3-4-3): Pinzan; Musca, Porchia, Di Bari (32′ Ungaro); Bernardi (55′ Virga), De Rose, Roselli, Maggiolini; Caccavallo, Ceccarelli, Danti (72′ Mortelliti). A disp: Ameltonis, Chianello, Marsili, Olivieri. All. Toscano
VALLE DEL GIOVENCO (4-4-2): Merletti; Birindelli, Giordano, Blanchard, Piva; Locatelli (72′ Ferraresi), Cruciani, De Angelis, Rebecchi; Berra, Censori (80′ Cipolla). A disp.: Meo, Pomponi, Bettega, Laboragine, Bettini. All. Perrone. 
ARBITRO: Santonocito di Abbiategrasso
MARCATORI: 17′ Ceccarelli, 27′ Piva
NOTE: Presenti circa 5300 per un incasso di 50102 euro. Terreno in buone condizioni, giornata calda ma nuvolosa. Espulsi: Ammoniti: Locatelli, De Angelis, Blanchard Corner: 8-2  Recupero: 4′ pt – 4′ st

Related posts