Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fanucci si presenta: “Il campionato è lungo, ce la giocheremo con tutti

Fanucci si presenta: “Il campionato è lungo, ce la giocheremo con tutti

Il difensore era svincolato ed ha firmato un contratto biennale. “Cosenza è una di quelle piazze che riesce ad esaltare un calciatore”.

fanucci_in_sala_stampa

Fanucci, l’ultimo acquisto estivo

Stefano Fanucci entra in sala stampa con l’accento toscano, ma guardando la sua carta d’identità si scopre che è un romano doc. “Vivo a Livorno da dieci anni. La città labronica ti entra dentro e a volte, come è capitato a me, ti ruba anche l’accento”. Di professione fa il difensore centrale, ma in carriera ha ricoperto prarticamente tutti i ruoli possibili. “Sono un jolly. Nasco come destro naturale, ma ho giostrato praticamente in tutte le posizioni del pacchetto arretrato”. Lo scorso campionato militava nelle fila dell’Arezzo. “Il presidente ha fatto una rivoluzione e, anche a costo di rimetterci dei soldi, ha mandato via un po’ di gente. Il mercato è cambiato, una volta prendere uno svincolato era un affare d’oro, adesso invece si cercano forumule strane di prestiti nelle quali alla fine si paga metà stipendio o comunque solo una parte”. Nel periodo da disoccupato si è però tenuto in forma ugualmente. “Ho seguito un allenamento ben definito, ma è ovvio che mi manca il terreno di gioco. Un anno fa fui ingaggiato il 23 agosto ed il 30 ero già in campo dal primo minuto: avverrà così anche a Cosenza, che conosco perché Morrone a Livorno, subito dopo ogni match, si fiondava negli spogliatoi a controllare cosa avessero fatto i Lupi. E’ una piazza calda, una di quelle che esalta le qualità di un calciatore”.  (co. ch.) 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it