Tutte 728×90
Tutte 728×90

A Giulianova è Caccavallo show. Il Cosenza passa 2-1 grazie ad una sua prodezza

A Giulianova è Caccavallo show. Il Cosenza passa 2-1 grazie ad una sua prodezza

I silani portano a casa il primo successo grazie alle reti di Bernardi e dell’attaccante. Il momentaneo pareggioporta la firma di Carbonaro.

dsc_7601

Un’azione di gioco (foto Rosito)

I rossoblù con una buona prestazione, soprattutto nella ripresa, si aggiudicano la prima vittoria in questo campionato su un terreno di gioco molto ostico. Il successo permette a Mimmo Toscano di scalare diverse posizioni in classifica e di portarsia quota cinque in attesa del big match di domenica prossima conro l’Hellas Verona.
CRONACA. Il tecnico manda in campo Nastasi al posto dell’infortunato Di Bari che dovrà restare fuori per almeno una trentina di giorni per la sublussazione alla spalla. Per il resto confermati tutti gli uomini scesi in campo domenica scorsa contro la Valle del Giovenco. Dall’altra parte, invece, Bitetto, non recupera l’attaccante Iachini ed al suo posto inserisce Del Grande al fianco di Carbonaro e Melchiorri. Il Cosenza parte subito bene e al 4′ conquista un buon calcio di punizione con Danti. Porchia prova il tiro, ma la palla termina di poco a lato. All’8′  padroni di casa si rendono pericolosi con Melchiorri, ma il suo destro termina sul fondo. Occasione per i lupi al 18′ con Roselli che davanti a Dazzi non riesce ad inquadrare la porta. Il Giulianova risponde al 21′ sempre con Melchiorri, ma il suo fendente termina tra le braccia di Pinzan. Al 22′ Cosenza pungente con Caccavallo, Dazzi si rifugia in angolo. Tre minuti dopo ancora rossoblù pericolosi con un calcio d’angolo di Caccavallo scodellato in area, ma nè Musca nè Porchia riescono ad intervenire. Al 33′ Bernardi si fa ammonire per un fallo di ostruzionismo. Al 36′ Roselli inventa una giocata per Bernardi che prova a partire in progressione liberandosi di due aversari ma il direttore di gara ferma il gioco assegnando un calcio di punizione a favore dei padroni di casa. Al 40′ il Cosenza conquista una punizione dal limite, Caccavallo si incarica della battuta calciando la sfera in area, che viene allontanata dalla difesa di casa, Bernardi raccoglie dal limite e tira abbondantemente fuori. Al 42′ giallo per De Rose per un fallo su Dezi. L’arbitro fischia la fine del primo tempo senza concedere minuti di recupero. 
SECONDO TEMPO. Bitetto manda in campo gli stessi uomini dei primi qarantacinque minuti, Toscano, invece, lascia negli spogliatoi De Rose ed inserisce al suo posto Giardina. Al 47′ occasionissima in area per Ceccarelli, l’attaccante calcia, ma il suo tiro termina alto sulla traversa. Al 54′ Maggiolini avanza, consegna la palla a Caccavallo che entra in area di rigore ma viene fermato da Vinetot. Al 55′ Bitetto effettua la prima sostituzione inserendo Campagnacci al posto di Dezi. Al 64′ il Cosenza passa con Bernardi che sfrutta una respinta di Dazzi e deposita la palla in rete. Passano solo due minuti e arriva il pari del Giulianova con Carbonaro che in mischia in area di rigore batte Pinzan. Al 70′ Ceccarelli, servito da Caccavallo, viene fermato in sospetto fuorigioco. Al 72′ gran deviazione in angolo di Pinzan su un tiro di Campagnacci. Sugli sviluppi del corner la difesa rossoblù allontana la palla dall’area di rigore. Al 76′ mister Toscano sostituisce Ceccarelli e fa entrare Olivieri. Al 79′ Cosenza nuovamente in vantaggio grazie ad un eurogol di Caccavallo che in semigirata dal limite dell’area di rigore batte Dazzi. All’82’ ammonito Giardina per fallo tattico. All’84’ Bitetto prova a dare una scossa alla sua squadra inserendo Mariani al posto di Del Grande. All’86’ cross di Danti in area, Caccavallo riceve ma la palla rimbalza male e non riesce a battere Dazzi. All’89’ ultimo cambio per Bitetto. Esce Sosi ed entra Lieti. L’arbitro concede quattro minuti di recupero e poi fischia la fine della gara. Il Cosenza porta a casa la prima vittoria di questo campionato con i suoi 200 supporter a fare feste nel settore ospiti. Tra sette giorni li aspetta il Verona.

 

Il tabellino:
GIULIANOVA (4-3-3): Dazzi, Sosi (dal 43′ del ST Lieti), Migliori, Vinetot, Garaffoni, Carratta, Carbonaro, Dezi (dal 9′ del st Campagnacci), Melchiorri, Croce, Del Grande (dal 38′ del st Mariani). Allenatore, Bitetto. In Panchina: Gasparri, Donato, Panetta e Di Matteo. 

COSENZA (3-4-3): Pinzan, Musca, Maggiolini, Nastasi (dal 19′ del st Ungaro), De Rose (dal 1′ del st Giardina), Porchia, Bernardi, Roselli, Ceccarelli (dal 31′ del st Olivieri), Danti, Caccavallo. Allenatore, Toscano. In Panchina: Ameltonis, Chianello, Virga, Mortellitti.

ARBITRO: Magno Omar di Catania,
MARCATORI: 18′ st Bernardi, 21′ st Carbonaro, 33′ st Caccavallo 
NOTE: Spettatori circa 3000 di cui 200 ospiti. Ammoniti: Bernardi, De Rose, Danti e Giardina. Corner: 3-2. Recupero: 0′ pt – 4′ st

Related posts