Tutte 728×90
Tutte 728×90

Biancolino: “Datemi tempo e tornerò al top”

Biancolino: “Datemi tempo e tornerò al top”

L’attaccante non si nasconde e sulla condizione ammette: “Uno col fisico come il mio ha bisogno di inserisi gradualmente. Soprattutto se rientri dopo cinque mesi dall’ultima gara”.

biancolino_scherza_con_bruni

L’attaccante Raffaele Biancolino (32)

Una ventina di minuti per cercare di ritrovare quella condizione che potrebbe rappresentare un punto di svolta per il futuro del Cosenza. Raffaele Biancolino (32) di professione fa il “goleador” e non gli va giù il fatto che, dopo tanti anni di gioie e reti, sia arrivato il momento di appendere le scarpette. Lui di tempo ne ha ancora. Anzi, lui di tempo vuole regalarsene ancora segnando gol importanti e cercando di essere determinante nell’arco di un’intera stagione (così come avvenuto in C1 tre anni con l’Avellino quando con i suoi 24 gol contribuì alla promozione della compagine campana). Un noioso infortunio ne ha condizionato il precampionato e l’inizio della stagione. Ora il “pitone” vuole tornare protagonista. “Non giocavo dall’aprile scorso. Dopo cinque mesi credo di aver disputato venticinque minuti discreti – confessa l’attaccante sulle colonne di Gazzetta del Sud -. Uno con il fisico come  il mio ha bisogno di tempo e soprattutto di giocare per trovare la forma migliore. Sono dieci giorni che sono a Cosenza. Ho bisogno di lavorare ancora. L’inserimento dovrà essere graduale”. Biancolino nel commentare l’inizio di campionato si mostra rammaricato. “Si perché stiamo giocando bene. Con il Verona abbiamo dimostrato di potercela giocare con chiunque. Credo che all’appello manchino quei due punti contro il Pescina. A quest’oira saremmo stati a quota otto con il Pescara”. Chiusura dedicata alla sorpresa di inizio torneo. La Terzana su tutte. “Anche l’anno scorso gli umbri partirono bene. Poi calarono alla distanza. In Prima Divisione, campionato alquanto difficile, ci vuole continuità”. (co.ch.) 

Related posts