Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: inflitta un’altra multa alla societa rossoblù

Giudice Sportivo: inflitta un’altra multa alla societa rossoblù

Sono tre in tutto i calciatori squalificati nel girone B della Prima Divisione. Fioccano le sanzioni pecuniarie a causa dei comportamenti dei tifosi. 

 

giudice_sportivoIl Giudice Sportivo Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta odierna ha adottato le deliberazioni relative alla quarta giornata di campionato disputata domenica scorsa. Risultano appiedati soltanto tre giocatori (ovviamente tutti espulsi), ma a risaltare sono le numerose multe inflitte a diverse società, prevalentemente meridionali. Tra queste c’è anche il Cosenza che pagherà a causa del comportamento dei propri sostenitori che a partita in corso hanno accesso e fatto esplodere senza conseguenza un petardo introdotto all’interno dello stadio San Vito. Ecco tutti i provvedimenti che riguardano il nostro girone dopo l’ultimo turno di campionato:
SOCIETA’

AMMENDE:

€ 1.500,00 CAVESE 1919 S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni e bengala e diversi petardi che esplodevano senza conseguenze; gli stessi, al termine della gara, lanciavano nel recinto di gioco due bottiglie di plastica, senza conseguenze.

€ 1.500,00 DELFINO PESCARA 1936 SRL per condotta gravemente antisportiva, in quanto i raccattapalle durante il secondo tempo di gara ritardavano sistematicamente la restituzione dei palloni causando ritardo nella ripresa del gioco.

€ 1.500,00 FOGGIA S.P.A. perchè propri sostenitori lanciavano durante la gara diverse bottiglie semipiene d’acqua in direzione di un assistente arbitrale,senza colpire.

€ 1.000,00 RAVENNA CALCIO S.R.L. per indebita presenza nell’area antistante gli spogliatoi di persona non autorizzata che assumeva atteggiamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro.

€ 500,00 COSENZA CALCIO 1914 SRL perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo, senza conseguenze.

€ 300,00 TARANTO SPORT S.R.L. perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano ed accendevano nel proprio settore un fumogeno e due bengala.

CALCIATORI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

MATTIELIG DANIELE (PORTOGRUARO SUMMAGA S.R.L) per comportamento offensivo verso l’arbitro.

FERRARIO STEFANO (RAVENNA CALCIO S.R.L.) per comportamento offensivo verso l’arbitro.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

D AMBROSIO MICHELE (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)

entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it