Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano, lezioni di tattica: “Dobbiamo riuscire ad attaccare con un uomo in più”

Toscano, lezioni di tattica: “Dobbiamo riuscire ad attaccare con un uomo in più”

Il tecnico è soddisfatto di quanto fatto vedere contro il Verona (“sembrava la Valle del Giovenco) e pensa già all’Andria. “Hanno cambiato tecnico, ogni calciatore ora darà il 120%”.

toscano_d_indicazioni

Mimmo Toscano è detto il “Cannibale”

Mimmo Toscano ha battuto le mani ai suoi ragazzi dopo il match con il Verona ed anche in conferenza stampa ha ribadito il concetto. “Siamo riusciti nel primo tempo a farli rintanare nella loro area di rigore, se loro sono candidati al salto di categoria, credo che anche il mio Cosenza allora possa dire la sua. Ho molto apprezzato l’analisi di Remondina, ma non concordo sul fatto che il loro atteggiamneto iniziale sia dovuto al fattore sorpresa. E’ stato l’atteggiamento dei miei uomini a fare arretrare il loro baricentro. Mi ha ricordato molto il modo di affrontarci della Valle del Giovenco… Abbiamo dato ritmo ed intensità all’incontro, ma nella ripresa siamo calati. Si è perso qualche metro a causa della spinta degli esterni che non era più costante”. Insomma, tanti elogi ad un gruppo al quale è mancato solo il gol. “Credo che ci sia il bisogno di attaccare con un uomo in più. O il centrocampista centrale o l’esterno opposto a dove si sviluppa l’azione deve farsi trovare pronto in area avversaria. Non c’è da preoccuparsi di quello che avviene dietro: l’assetto è solido ed è in grado di reggere. Serve più spregiudicatezza”. Per quanto riguarda il match di Andria, infine, il tecnico, non ha visto di buon occhio l’esonero di Biagioni. “Ogni calciatore per entrare nelle grazie del nuovo allenatore adesso darà il centoventi per cento. Per noi non è mica positivo. Fatto sta che se andremo in Puglia con l’idea di giocare contro una squadra che ha zero punti, le prenderemo di santa ragione. Voglio lo stesso atteggiamento mostrato col Verona”. (co. ch.)

Related posts