Tutte 728×90
Tutte 728×90

Papagni: “Ho detto ai miei ragazzi di dare il meglio di sè”

Papagni: “Ho detto ai miei ragazzi di dare il meglio di sè”

Il neo allenatore dell’Andria rispetta il Cosenza: “Esprime da due anni un buon calcio, ma noi dobbiamo vincere per cancellare lo zero in classifica”.

papagni_andria

Il tecnico pugliese Aldo Papagni

Per Aldo Papagni, chiamato da martedì scorso a sostituire l’esonerato Biagioni, battere il Cosenza è un imperativo. “Abbiamo tutte le carte in regola per poter regalare ai nostri sostenitori la prima vittoria del campionato e abbandonare così quello zero in classifica”. Dopo il cambio in panchina, ogni calciatore dell’Andria ha moltiplicato i propri sforzi per entrare nell grazie del nuovo condottiero. “Ho riscontrato da parte di tutti la voglia di far bene e le motivazioni giuste. Cio’ mi fa essere ottimista per il futuro dato che ho dedicato questi primi giorni all’approfondimento dei valori presenti in squadra. Sono sincero: il tempo è passato in un batter d’occhi perché, quando si lavora attentamente, le lancette scorrono più veloci “. Biagioni adottava il 4-3-3, modulo che Papagni sembra non gradire. “Non sono un amante dei numeri, ma è normale che non snaturerò ogni cosa subito. Il mio predecessore ha fatto ugualmente bene. Le modifiche saranno apportate gradualmente. Abbiamo recuperato tutti gli indisponibili e gli squalificati, ho quindi l’imbarazzo della scelta”. Il campionato assomiglia sempre più ad una sorta di serie B. “Sono d’accordo pienamente. Il livello tecnico è alto, il blasone delle città e delle compagini anche”. Il Cosenza di Mimmo Toscano non lo spaventa. “Sta facendo bene da due anni a questa parte. Il tecnico rossoblù sa schierare bene il proprio undici dove figurano elementi di qualità. Noi però proveniamo dall’handicap di quattro sconfitte consecutive e non possiamo fallire: dovremo rimboccarci le maniche”. (lui. bra.)  

Related posts