Tutte 728×90
Tutte 728×90

Caccavallo è sicuro: “Serve una vittoria per sbloccarci”

Caccavallo è sicuro: “Serve una vittoria per sbloccarci”

Il fantasista rossoblù è sincero: “Domenica scorsa è come se non fossimo proprio scesi in campo e i fischi erano strameritati”.

caccavallo_davanti_al_portiere

Caccavallo, uno dei migliori
di questo inizio di campionato

La schiettezza del napoletano verace di certo non manca a Giuseppe Caccavallo che con un sorriso sulle labbra ammette: “Domenica scorsa contro il Lanciano è come se non fossimo scesi in campo. Abbiamo sbgliato quasi tutto e i fischi del San Vito sono stati strameritati. Io. per primo, non ho giocato come potevo, ma sono comunque andato sotto la curva. Menomale che alla fine siamo comunque riusciti a guadagnare un punto”. Il fanatasista rossoblù non si fascia la testa. “Penso che ci serva una vittoria importante che riporti entusiasmo e ci sblocchi mentalmente. Siamo un gruppo forte che deve crescere e farlo anche velocemente”. La sterilità sotto porta è l’aspetto che sembra preoccupare di più l’ambiente ma per Caccavallo il problema è facilmente risolvibile. “Non penso sia un problema di gioco o di occasioni non create. Penso che se tutta la squadra mette in condizione di far l’attaccante primo o poi la palla entra. Diciamo che siamo anche stati sfortunati, vedi Andria”. E per domenica prossima si spera che un pizzico di fortuna aiuti il Cosenza. “Prima di tutto dovremo essere bravi noi a fare una grande partita. Ho saputo che oltre ai tifosi che partiranno in tanti da qui ce ne saranno molti che vivono al nord. Dovremo giocare alla grande anche per loro per poi tornare al San Vito e regalargli ancora successi”. Con la tranquillità di un veterano Caccavallo risponde anche all’ultima domanda sul suo ruolo in campo che potrebbe cambiare in vista di un cambio modulo da parte di Toscano: “Ho sempre giocato da laterale, anche se a Lecce Papadopulo mi schierava spesso seconda punta”. A buon intenditor…(Co. Ch.)

Related posts