Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: Cosenza super. Poker al Taranto e Viscardi show

L’attaccante silano sigla una doppietta. Da applausi il suo 4-2 in rovesciata volante su assist di Salandria.

2_stretta_di_mano_tra_i_due_capitani

Stretta di mano tra i due capitani prima del fischio d’inizio (foto Pescatore)

Seconda vittoria consecutiva per la formazione  Beretti di mister Petrucci che dopo aver conquistato il derby a Catanzaro asfalta anche un buon Taranto. Partono alla grande i rossoblù e dopo appena quindici minuti passano in vantagio con Viscardi che di testa raccoglie una precisa punizione di capitan Marchio. Il Taranto accusa il colpo e va in bambola. Ne approfittano i lupacchiotti che dopo cinque minuti raddoppiano grazie a Salandria che da pochi passi sul secondo palo raccoglie un cross di Ruggieri. Il Cosenza vola sulle ali dell’entusiasmo con Martino che al 23′ con un bel diagonale di destro realizza il 3-0. Il vantaggio accumulato fa tirare i remi in barca ai lupacchiotti che si rintanano nella propria metà campo. I pugliesi prendono coraggio e si fanno vivi dalle parti di Galeano al 30′ con Pisani che da pochi passa spara a lato. Sempre Piani al 42′ colpisce incredibilmente la traversa. Sul finale di tempo il Taranto trova il gol. Episodio dubbio in area di rigore rossoblù. Viola interviene su Di Fatta  e il direttore di gara indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri De Cesare trova l’angolino giusto e fa 3-1. Dopo il riposo Petrucci cambia inserendo Carlucci per Sommario. Il Cosenza perde in lucidità e in geometria e il Taranto inizia a premere fino ad accorciare le distanza al 23′ con Pisano che sotto misura insacca di piatto. Il Cosenza va in confusione totale, ma per fortuna ci pensa bomber Viscardi a rimettere le cose a posto al 37′. Azione di Salandria sulla fascia destra. Il cross morbido del “rosso” attaccante silano è preda di Viscardi che in rovasciata volante insacca sotto l’incrocio. Standing ovation per lui da parte dei circa duecento spettatori presenti.
UNA MAGLIA DA DECIFRARE. Strano, e soprattutto inusuale. La formazione di Petrucci ha giocato questo pomeriggio con una divisa totalmente diversa da quella che, ormai da qualche settimana, siamo abituati a vedere al San Vito quando giocano i ragazzi di Toscano. Siamo nei professionisti ma, stando a questi piccoli (?!?) disguidi, non si direbbe proprio. (co.ch)

IL TABELLINO:

COSENZA-TARANTO 4-2
COSENZA: Galeano, Micieli, Mirabelli, Zanfino, Marchio, Viola, Ruggieri (31′ st Longobucco), Sommario (5′ st Carlucci), Viscardi (42′ st Castellano), Martino, Salandria.In Panchina: Perri, Filippo, Allevato, Donato All: Petrucci
TARANTO: Ricci, Iraci, De Simone, Sanna, Di Fatta, Palmisano (31′ st Pisano), Lisi, De Cesare, Pisani, Gori, Beneciamo (35′ pt Zaccaria). In  panchina: Stusi, Ciafadino, Balestra, Majella.
ARBITRO: Madeo di Rossano
MARCATORI
: 15′ pt Viscardi, 20′ pt Salandria, 23′ pt Martino, 43′ pt De Cesare (rig), 24′ st Pisani, 37′ st Viscardi
NOTE: si è giocato sul terreno di gioco di Piane Crati. Angoli 4-10, Ammoniti: Galeano, Mirabelli, Viola, Carlucci, Viscardi, Martino (Cs); Iraci, Di Fatta e Zacaria (Ta)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it