Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “A Reggio Emilia un Cosenza a trazione anteriore”

Toscano: “A Reggio Emilia un Cosenza a trazione anteriore”

L’allenatore deve sciogliere alcuni dubbi a centrocampo ed in attacco. Confermato il modulo. Al “Giglio” rossoblu con il 4-3-1-2.

mister_toscano_foto_rosito

Il tecnico rossoblù Mimmo Toscano

Il Cosenza vuole dimenticare Lanciano. Per farlo ci sarà bisogno della gara perfetta. Lo sa Toscano e lo sanno Porchia e compagni. Il tecnico, questo pomeriggio nella consueta conferenza stampa, è sembrato molto lucido nell’analizzare la settimana che ormai volge al termine. “Ho visto i ragazzi molto vogliosi di far bene. Un aspetto questo che mi fa ben sperare per la gara che affronteremo contro la Reggiana”. In terra emiliana il Cosenza proverà a conquistare i tre punti che mancano dalla trasferta di Giulianova. Una vittoria significherebbe rilanciarsi in classifica. “Il nostro obiettivo è quello di vincere e dimostrare che la gara di domenica scorsa è stata solo un caso. Non voglio pensare alla classifica e a null’altro se non a portare tre punti a casa che, in questo momento, servono soprattutto per rinsavire l’animo dopo quanto accaduto sette giorni fa”.  Diverse le novità al “Giglio”. Ad iniziare da un modulo col trequartista alle spalle di due punte (il 4-3-1-2). Toscano sottolinea. “Abbiamo provato alcune soluzioni e ringrazio i ragazzi per l’impegno che hanno dato in ogni singolo allenamento”. E visto la grande abnegazione mostrata da tutti ora per Toscano la scelta degli undici da schierare contro la Reggiana è tutt’altro che facile. “Al momento il dubbio più grande riguarda il trequartista. Olivieri e Caccavallo i due papabili. Il primo conosce il ruolo e la posizione da tenere in campo, il secondo deve ancora abituarsi ma è più dinamico. Marsili? Partirà dalla panchina perché non ha i novanta minuti nelle gambe. Se la gara lo richiederà lo utilizzerò visto che è un giocatore tecnicamente molto valido. Su Danti valuteremo. Ha giocato con la nazionale e quindi ha speso tanto. E’ probabile che gli venga un turno di riposo. In avanti? Voglio sottolinea la grande settimana di lavoro di Ceccarelli. Mi ha sorpreso per l’impegno che ha profuso per conquistare un posto da titolare. Anche Scotto devo dire di averlo visto molto bene”. Insomma, a differenza di qualche mese fa Toscano, quest’anno, ha più frecce da poter inserire nel proprio arco. Chiusura dedicata la prossimo avversario: la Reggiana. “Sono una buona compagine ed hanno un tecnico preparato che fa esprimere egregiamente la propria squadra. Cercheremo di dare qualcosa in più di loro con la speranza di avere anche la fortuna dalla nostra parte visto che, nelle settimane precedenti, non sempre è girato tutto nel verso giusto”. (co.ch.)

Related posts