Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Rose: “Fischi giusti. I nostri tifosi non sono abituati a simili sconfitte”

De Rose: “Fischi giusti. I nostri tifosi non sono abituati a simili sconfitte”

Il centrocampista non ci gira intorno: “Una sconfitta pesante. Dovremo lavorare sodo per cercare di uscire il prima possibile da questa situazione”.

de_rose_col_lanciano

Il mediano rossoblù Francesco De Rose (22)

I giocatori, dopo la cinquina rimediata al “Giglio” di Reggio Emilia, hanno preferito tacere. Del resto, in questi casi, il silenzio è d’oro. Tutti tranne uno. Francesco De Rose (22) è stato l’unico, insieme al tecnico Toscano, a presentarsi in sala stampa. Quasi a volerci mettere la faccia. Seppur giovane dimostra una grande maturità e parla della sconfitta senza trovare scusanti. “Il Cosenza, oggi, non era in campo. Dispiace che sia finita con una disfatta del genere. Cosenza, sembra anche inutile sottolinearlo, non è abituata a simili sconfitte”. Nell’analizzare la debacle De Rose precisa. “Abbiamo subito l’uno-due in un momento in cui sembrava che stavamo giocando meglio. Dispiace perché ci tenevamo a fare una buona figura anche e soprattutto per i tifosi che ci hanno seguito fino in Emilia”. Proprio quei tifosi che hanno intonato il coro “andate a lavorare” fischiando sonoramente a fine gara i giocatori di Toscano. “I fischi fanno parte del gioco e vanno accettati soprattutto dopo una sconfitta simile. Toccherà a noi lavorare ancor di più in settimana per cercare di uscire il prima possibile da questo momento difficile”. (c.b.)

Related posts