Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mirabelli: “Le colpe non sono di Toscano”

Mirabelli: “Le colpe non sono di Toscano”

Il direttore sportivo su Rlb: “Non mi era mai capitato di perdere 5-2. Ci siamo meritati i cori ostili dei tifosi. Questa squadra, però, non è stata costruita per vincere il campionato”.

mirabelli_estiva

Il dg del Cosenza, Massimo Mirabelli

“Le colpe sono mie”. Ammissione da parte del dg Massimiliano Mirabelli che, dopo la sconfitta di Reggio Emilia, commenta su Rlb il peggior momento degli ultimi tre anni. “Purtroppo devo sottolineare che questa squadra non è stata costruita per vincere il campionato. La sconfitta di oggi lo dimostra. Anche se, sinceramente, stiamo prendendo qualche schiaffo di troppo mortificando la tifoseria ma anche noi stessi”. Esordisce così Mirabelli che, poco dopo, difende Toscano. “Prima di crocifiggerlo credo che meriti fiducia per quello fatto fino ad oggi. Toscano non ha nessuna colpa. Se bisogna puntare il dito sappiate che la colpa è mia. Sono io il responsabile.  Però, mi preme ribadire che non abbiamo mai fatto grandi proclami dicendo che avremmo vinto il campionato o chissà cosa. Siamo stati costretti a fare mercato in tre fasi. Qualche difficoltà sicuramente l’abbiamo avuta. Ma sono convinto che riusciremo a rialzarci”. E su Mortelliti. “E’ una rosa che ha tanti giocatori. Il tecnico fa delle scelte. Credo che il momento di Mortelliti arriverà. Domenica scorsa è toccato a Ceccarelli andare in tribuna. Ragion per cui non creiamo allarmismi e attendiamo di riprenderci”. Poi, sull’ostilità dell’ambiente precisa. “Sinceramente dispiace dopo quanto fatto in questi anni. Ma dopo queste due ultime prestazioni, purtroppo, abbiamo contribuito anche noi a metterci contro l’ambiente”. (co.ch.)

Related posts