Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice sportivo: Cosenza multato e Fanucci squalificato

Giudice sportivo: Cosenza multato e Fanucci squalificato

La società rossoblù dovrà pagare duemila euro per il lancio di bottigliette semipiene da parte dei propri tifosi durante l’incontro di domenica scorsa al “Giglio”. E contro il Foggia non ci sarà Fanucci.

fanucci_in_area_del_verona

Il difensore Fanucci salterà la sfida col Foggia

Verrebbe da dire: dopo il danno la beffa. Non bastava l’umiliazione rifilata dalla Reggiana di Dominissini. Ci si è messo anche il giudice sportivo ad infierire sulla società silana multando di duemila euro “perché propri sostenitori in campo avverso, durante la gara, lanciavano sul terreno di gioco, nei pressi di calciatori ed arbitro sei bottiglie d’acqua semipiene, senza conseguenze”. A questo bisogna aggiungere la squalifica del difensore Fanucci (causa espulsione per doppia ammonizione rimediata contro la Reggiana) che dovrà saltare il match di domenica prossima contro il Foggia. E a proposito dei pugliesi da segnalare un’assenza importante al San Vito. Ossia quella di Salgado che è stato fermato per due giornate a causa di un fallo a gioco fermo.
Queste le decisioni del giudice sportivo dopo settima giornata del campionato di Lega Pro girone B:
AMMENDA SOCIETA’:
€ 5.000,00 GIULIANOVA perché propri sostenitori introducevano ed accendevano nel proprio settore tre fumogeni; gli stessi prima dell’inizio dei due tempi di gara indirizzavano verso un assistente arbitrale numerosi sputi che lo raggiungevano al viso ed in altre parti del corpo, nonché numerosi spruzzi d’acqua che lo raggiungevano alla testa e sul corpo.
€ 2.000,00 COSENZA perché propri sostenitori in campo avverso, durante la gara, lanciavano sul terreno di gioco, nei pressi di calciatori ed arbitro sei bottiglie d’acqua semipiene, senza conseguenze.
€ 1.500,00 FOGGIA perché propri sostenitori introducevano ed accendevano nel proprio settore due fumogeni; gli stessi nel corso del secondo tempo di gara ed al termine della stessa, lanciavano sul terreno di gioco diverse bottiglie in plastica semipiene, senza conseguenze.
€ 1.500,00 POTENZA perché propri sostenitori, introducevano e facevano esplodere nel proprio settore, durante la gara, quattro petardi di notevole potenza.
ALLENATORI SQUALIFICATI PER UNA GARA:
DEGLI SCHIAVI GIANFRANCO (ANDRIA) perché in stato di squalifica sostava negli spogliatoi della propria squadra prima e dopo la disputa della gara
CALCIATORI ESPULSI SQUALIFICA PER DUE GARE:
SALGADO MARIO ANTONIO (FOGGIA S.P.A.) per atto di violenza verso un avversario mentre il gioco si svolgeva in altra parte del campo.
CALCIATORI ESPULSI PER DOPPIA AMMONIZIONE SQUALIFICA PER UNA GARA:
DI SIMONE LUIGI (ANDRIA) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
FANUCCI STEFANO (COSENZA) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
CALCIATORI NON ESPULSI SQUALIFICATI PER UNA GARA PER RECIDIVITA’:
NOCERINO ALBERTO (CAVESE 1919 S.R.L.)

Related posts