Tutte 728×90
Tutte 728×90

Basket C1 M – Cosenza al secondo ko consecutivo

Basket C1 M – Cosenza al secondo ko consecutivo

Perrone sbaglia il pallone della vittoria. Pesa l’assenza di capitan Pate, c’è apprensione anche per l’infortunio a Saccà

ambrosecchia_siracusa_001

Ambrosecchia autore di un’altra prova superlativa

Seconda, consecutiva battuta d’arresto per l’Isocasa Cosenza che, sul parquet di via Popilia, perde di misura contro l’Adrano. Primo quarto a ritmi bassi e con molti errori da una parte e dell’altra. Coach Marzullo schiera dall’inizio i due lunghi, Alfonso e Perrone contro un quintetto, quello siculo, fisicamente non possente che punta tutto sull’agilità e sui ribaltamenti di fronte. Il tecnico di casa si vede costretto a rivedere i suoi piani in corsa visto che, i due lunghi, iniziano ad accumulare subito falli. Con un’Ambresecchia non al top e non in partita per metà gara, l’Isocasa subisce la freschezza atletica degli ospiti che vanno al riposo con un vantaggio di 15 punti (45 a 30). Dagli spogliatoi rientra sul parquet un’altra Isocasa e finalmente si vede Ambrosecchia.Il terzo quarto è tutto di marca rossoblù che infliggono agli avversari un parziale di 26 a 13 rientrando in partita. L’ultimo quarto viene giocato punto su punto e fino all’ultimo istante. Ad un minuto dal termine, una tripla di Rea, ottima la sua prestazione con ben 19 punti, porta il quintetto di casa a meno uno (74 a 75). Il giusto ricorso al fallo sistematico, consente all’Isocasa di giocare l’ultima palla con ben 10 secondi sul tabellone. Ambrosecchia va in azione personale e scarica su Perrone che, però, si fa tradire dall’emozione e sbaglia un canestro non impossibile da sotto misura che avrebbe potuto dare il successo all’Isocasa. Domenica prossima trasferta difficilissima sul campo del Capo d’Orlando con il probabile rientro di capitan Pate.

COSENZA ADRANO 76-77
p.q. 20-20: s.q. 30-45 ; t.q. 56-58
COSENZA
: Spadafora n.e., De Marco 6, Ambrosecchia 18, Rea 19, Alfonso 7, Giannotta 1, Saccà 18, Ramundo 0, Cino 0, Perrone 7. All. Marzullo.
ADRANO: Sortino 4, Verzì n.e., Russo n.e., Saccà R. 23, De Masi 12, Bonaiuto 10, Belli 13, Famà 2, Grasso 3, Saccà A. 10. All. Bordieri.
Arbitri
Placanica e Calabrò di Reggio Calabria.

Related posts