Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: un’altra multa per il Cosenza

La sanzione deriva dall’accensione di due fumogeni e dalla presenza a bordo campo di persone non autorizzate. Appiedato tra gli altri Vanacore del Potenza.
 

giudice_sportivoIl Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nelle sedute del 12 e 13 Ottobre 2009 ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano:

SOCIETA’

AMMENDA

€ 10.000,00 DELFINO PESCARA 1936 SRL perché propri sostenitori in campo avverso introducevano ed accendevano nel proprio settore due fumogeni lanciandoli nel recinto di gioco; al sopraggiungere dei vigili del fuoco e degli addetti alla sicurezza per spengere i fumogeni, gli stessi facevano esplodere delle loro adiacenze diversi petardi di notevole potenza; il tutto senza conseguenze, ma creando situazione di serio pericolo.

€ 10.000,00 REAL MARCIANISE CALCIO SPA perché propri sostenitori, più volte nel secondo tempo di gara, indirizzavano verso un assistente arbitrale numerosi sputi e spruzzi d’acqua che lo raggiungevano ripetutamente in più parti del corpo; gli stessi lanciavano sempre in direzione di un assistente arbitrale bottiglie in plastica di varie dimensioni, una delle quali semipiena d’acqua lo colpiva alla spalla, senza conseguenze; i predetti comportamenti venivano accompagnati da reiterati insulti verso la terna arbitrale.

€ 10.000,00 REGGIANA 1919 S.P.A. per indebita presenza nel recinto di gioco di persona non in distinta, ma riconducibile alla società il quale rivolgeva reiterate frasi offensive ad un addetto federale che lo invitava ad allontanarsi; perché al termine del primo tempo di gara, al rientro negli spogliatoi un calciatore della società Ravenna veniva colpito alla testa da una moneta lanciata dal settore dello stadio riservato ai tifosi ospiti; il calciatore colpito riportava una ferita al cuoio capelluto con fuoriuscita di sangue; lo stesso dopo le cure riprendeva regolarmente il suo posto in panchina, all’inizio del secondo tempo.

€ 5.000,00 HELLAS VERONA F.C. S.P.A. perché propri sostenitori durante il primo tempo di gara intonavano cori inneggianti alla discriminazione razziale ogni volta che il pallone veniva giocato da un calciatore di colore della squadra avversaria.

€ 2.000,00 COSENZA CALCIO 1914 SRL perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore due fumogeni; per indebita presenza sul terrno di gioco di persone non autorizzate, una delle quali rivolgeva ad un addetto federale una frase offensiva.

€ 1.500,00 CAVESE 1919 S.R.L. perché propri sostenitori in campo avverso introducevano ed accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni, uno dei quali veniva lanciato sul terreno di gioco, costringendo l’arbitro ad una breve interruzione della gara per procedere al suo spegnimento; gli stessi lanciavano sul terreno di gioco una bottiglia di plastica, senza conseguenze.

€ 350,00 RIMINI CALCIO F.C. S.R.L. perché propri sostenitori in campo avverso introducevano ed accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni.

DIRIGENTE

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 27 OTTOBRE 2009  LANCETTI MARCO (REGGIANA 1919 S.P.A.) per comportamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (espulso).

ALLENATORI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

SCOTTO FELICE (CAVESE 1919 S.R.L.) per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (espulso, allenatore in seconda).

PECCHIA FABIO (FOGGIA S.P.A.) per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (espulso, allenatore in seconda).

CALCIATORI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE

SABATO ROBERTO (RAVENNA CALCIO S.R.L.) perchè entrando a gamba tesa colpiva alla spalla un avversario.

ROMANO ALFREDO (REAL MARCIANISE CALCIO SPA) per comportamento offensivo verso l’arbitro.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

VANACORE ANTONIO (POTENZA SPORT CLUB S.R.L.) per avere giocato il pallone con le mani impedendo all’avversario la segnatura di una rete.

CECCARELLI LUCA (HELLAS VERONA F.C. S.P.A.), CENSORI ANDREA (PESCINA VALLEGIOVENCO SRL), D’APICE LUIGI (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it