Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Rimini fa suo il derby con la Spal. A Ferrara finisce 2-1 per gli ospiti

La formazione di Melotti va sullo 0-2 con Giacomini e D’Antoni, poi Bazzani accorcia le distanze. I romagnoli raggiungono il Cosenza a 10 punti.

bazzani_gol

Il gol dell’1-2 di Bazzani

La partita Spal-Rimini, in calendario per la ottava giornata del campionato di Prima Divisione della Lega Pro (girone B), si è giocata in posticipo serale e diretta tv su Rai Sport Più. La partita, spettacolare e ricca di occasioni da entrambe le parti, si è conclusa con la vittoria del Rimini. La squadra di Melotti sale a 10 punti in classifica e sopravanza di due lunghezze la Spal, che resta ferma a quota 8. Piuttosto dura la contestazione dei tifosi estensi diretta al tecnico Dolcetti e ai giocatori. Gran tifo per tutta la gara da parte del colorato e rumoroso manipolo di tifosi riminesi che hanno seguito la squadra in trasferta. Dopo 8′ di gioco la Spal perde Valtulina, per una grave distorsione al ginocchio dopo un contrasto. Il giocatore esce in barella e viene sostituito da Agodirin (al debutto in campionato). Nelle prime fasi di gioco si è vista una Spal arrembante che sfiora più volte la rete e al 25′ va vicinissima al gol. Il tiro di Bazzani quasi a botta sicura centra in pieno la traversa e sulla ribattuta di Centi c’è un salvataggio sulla linea. Sul rovesciamento di fronte va in vantaggio il Rimini. Giacomini approfitta di un pasticcio in difesa tra Bortel e Capecchi e mette comodamente in rete. Da segnalare che si tratta del primo centro in trasferta della squadra di Melotti. Quattro minuti dopo il Rimini sfiora il raddoppio, ma una doppia traversa salva Capecchi che è bravissimo a salvare la porta sulla seconda ribattuta. Al 34′ gran numero al limite dell’area di Agodirin che manda la palla all’angolino basso a sinistra del portiere, ma Pugliesi è bravissimo a salvare. Ancora pericolosa la Spal un minuto dopo con bel tiro da fuori area di Schiavon intercettato alla grande dal portiere ospite, protagonista di un’ottima gara. Si chiude con il Rimini in vantaggio per 1-0 la prima metà di una partita spettacolare, divertente e ricca di occasioni. L’inizio della ripresa è scintillante. Nemmeno il tempo di riprendere le ostilità che il Rimini raddoppia al 2′ con una bel sinistro di prima intenzione azzeccato magistralmente da D’Antoni tra il tripudio della colorata tifoseria romagnola che ha sostenuto i suoi con gran calore per tutta la gara. Un minuto dopo Bazzani approfitta di un erroraccio di Lebran e accorcia le distanze per la Spal, con un tiro un po’ sporco. Al 16′ Tulli chiude una pericolosa azione offensiva del Rimini, che si chiude sempre più nella propria metà campo, con un tiro che finisce di poco a lato della porta di Capecchi. Al 25′ gran parata di Pugliese su tiro ravvicinato, con la palla che potrebbe anche essere entrata: i giocatori estensi circondano l’assistente per ottenere la concessione del gol, che viene negata. Al 28′ Dolcetti decide di far uscire Agoridin, che non aveva affatto demeritato, e fa entrare al suo posto Marongiu tra i fischi del pubblico che non gradisce la decisione del tecnico estense. Quasi in chiusura di tempo Cabeccia fallisce l’occasione del pareggio e, da posizione estremanente favorevole, spreca tutto con un tiraccio che non impensierisce Pugliese. Nei 5′ di recupero non accade più niente. Il Rimini espugna il Mazza di Ferrara tra i fischi di protesta dei tifosi estensi diretti al tecnico Dolcetti e ai giocatori. Il tabellino:

SPAL (4-3-1-2): Capecchi 5; Bortel 5.5, Cabeccia 5,5, Zamboni 5.5, Lorenzi 4; Bedin 5, Cazzamalli 6,5, Schiavon 6,5 (38′ st Bracaletti sv); Centi 6; Valtulina sv (11′ pt Agodirin 6,5 (28′ st Marongiu 6), Bazzani 6. A disp.: Righetti, Ghetti, Quintavalla, Migliorini. All.: Dolcetti 5
RIMINI (4-5-1): Pugliesi 6; Catacchini 6, Regonesi 6, Lebran 6, Vitiello 6,5; Cardinale 6,5, Tulli 7 (26′ st Di Piazza 6), D’Antoni 6,5, Frara 6,5, Giacomini 6,5 (16′ st Ischia 6); Longobardi 6 (39′ st Docente sv). A disp.: Tornaghi, Ischia, Temperino, Christensen, Nolé. All.: Melotti 6,5
ARBITRO: Paparazzo di Catanzaro 6
MARCATORI: 27′ pt Giacomini (R), 1′ st D’Antoni (R), 2′ st Bazzani (S)
NOTE: Serata fresca, terreno in buone condizioni. Spettatori 3.000 circa (di cui 1.000 giunti da Rimini). Amm: Pugliesi (R), Lorenzi (S), Bedin (S), Cardinale (R).  Angoli: 6-2 per la Spal. Recupero: 3′ pt; 5′ st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it