Tutte 728×90
Tutte 728×90

Le pagelle di ieri. Aceto e Gentile D. tra i migliori , l’unico voto negativo per l’arbitro.

Le pagelle di ieri. Aceto e Gentile D. tra i migliori , l’unico voto negativo per l’arbitro.

Positiva prestazione di tutta la squadra, ieri nell’incontro casalingo con il Rugby Roma 2000. Unica nota stonata, l’arbitro che ha fischiato molti falli inesistenti contro il Cosenza.

squadra_cosenza_foto_di_gruppo

Aceto 6,5. Ottimo nella presa al volo, nonostante la pioggia che rendeva l’ovale scivoloso. Calmo e sicuro di se ha dimostrato di essere l’uomo giusto nel ruolo giusto. Una sicurezza per il reparto dei trequarti
Caruso 6 . Quando c’è da correre, con la sua velocità diventa quasi imprendibile per gli avversari. Forse anche merito del cambio di scarpette del loro colore (rosse). Nuovamente in meta

Lo Polito 6. Bene contesto anche se è stato poco impegnato sia in difesa che in attacco

Formisani 6. Finalmente una partita in cui c’era oltre che con il fisico anche con la testa e si è visto

Apreda 6. Il capitano rispetto ai suoi compagni di reparto  riesce anche penetrare nella linea dei trequarti avversari.

Fantozzi F. 6. Comincia a ragionare come una vera apertura. Continuando così non potrà che fare ancora meglio

Leonetti 6 +. Un giocatore poliedrico, dove lo metti, metti, sa ben figurare. E’ destinato a diventare un punto fermo di questa squadra.

Costantino 6+. Un ruolo inedito per lui quello di terza centro che però ha saputo svolgere con dovizia. Una scelta azzeccata quella di mister Queriel

Bozzo 6. Il ragazzo ha dimostrato di saperci fare nel ruolo di flanker. Deve solo recuperare al forma e anche lui potrebbe diventare una pedina importante nello scacchiere di Queirel

Falbo.  S.V.

Gentile D. 6,5 Finalmente, il numero 7 del Cosenza si è svegliato, cominciando a placcare e entrare duro con l’ovale in mano. Domandare agli avversari

Arcuri 6. Gioca e ruggisce, il vecchio leone. Sicuro che è uno dei più anziani insieme a Luigi Fantozzi?

Davoli 6 + .  Il suo rientro si è sentito, in mischia chiusa come in quella aperta. In modo particolare nelle touche, rubandone parecchie agli avversari

Crisci 6. Il pilone che tutti vorrebbero avere, solido nelle chiuse e dinamico nel gioco aperto

Fantozzi L. 6. Con tutta l’esperienza che si ritrova, il più grande dei Fantozzi viene impiegato in un ruolo, tallonatore che riesce ad interpretare ottimamente.

Foco 6. Anche lui come il resto della prima linea da il suo gran contributo, con i compagni di reparto forma una delle prime linee più complete del girone

Josè Antonio Queirel 7. L’allenatore argentino ha dimostrato di valerlo tutto il terzo livello IRB. In una sola settimana, dopo la sconfitta di domenica scorsa e con una sola settimana a disposizione è riuscito a trovare il giusto assetto della squadra.

 

Arbitro Mazzuca di Cosenza 5. Insufficiente, secondo un nostro modesto parere, l’arbitraggio di ieri perché forse, il direttore di gara ha peccato di un  protagonismo, in negativo, cercando di dimostrare anche la sua imparzialità che alla fine ha danneggiato solo il Cosenza.

Related posts