Tutte 728×90
Tutte 728×90

Carnevale: “E’ l’arbitro che ha rovinato la partita”

Carnevale: “E’ l’arbitro che ha rovinato la partita”

Il presidente del Cosenza punta il dito sul direttore di gara: “E’ stato troppo permissivo con il Real Marcinise. Se la gara è andata in una certa direzione molto lo si deve a lui”. E sulla gara: “Mi è piaciuta la reazione della squadra dopo il gol”.

carnevaleRammaricato ma, a differenza di altri, non perde il suo aplomb. Il patron del Cosenza, Giuseppe Carnevale, a fine gara fa un’analisi personale della partita. “Credo che sia stata una gara molto combattuta, soprattutto nel finale. L’antisportiva del Real Marcianise? A me va di parlare della permissiva condotta del direttore di gara. Sta qui il nodo di tutto. Se si consente agli avversari di perdere costantemente del tempo prezioso è logico che la gara si incanala in un determinato modo. La condotta dell’arbitro ha generato il parapiglia finale”. Un parapiglia nel quale (inspiegabilmente) a farne le spese è stato il centrocampista Marsili (in panchina). L’arbitro ha preso nel mucchio sventolando il rosso ad un “panchinaro” incredulo. Questo a testimonianza che, così come ha sottolineato il presidente del Cosenza, ha perso di mano l’incontro. Dal parapiglia alla gara. Un risultato che non ha permesso alla squadra di Toscano di centrare la terza vittoria consecutiva. “Peccato. Ma sono convinto che ci rifaremo. Purtroppo oggi non siamo riusciti ad imprimere ritmo al nostro gioco come nelle passate domeniche. Però mi è piaciuta la risposta della squadra dopo il vantaggio ospite. Se avessimo giocato con la stessa intensità da prima, forse, saremmo riusciti a vincere. Ma va bene così. Un punto che fa classifica. Siamo ancora lì, in piena lotta per centrare i play-off”. (Gianpaolo D’Elia)

Related posts