Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo, che stangata per il Cosenza! Si inoltrerà reclamo

Giudice Sportivo, che stangata per il Cosenza! Si inoltrerà reclamo

La rissa di due giorni fa comporta cinque turni a Musca, due a Toscano e Marsili, ammonizione per Mirabelli e tremila euro di multa alla società rossoblù.

musca_con_la_palla

Musca fermato per cinque turni

Non bastava il gusto amaro del pareggio casalingo a guastare il dopo partita di Cosenza-Real Marcianise. Adesso ci si mette anche il giudice sportivo che stanga il club rossoblù costretto anche a pagare una multa di 3000 euro “per indebita presenza negli spogliatoi di persona non presente in distinta; perchè un addetto alla sicurezza colpiva con una manata tra viso e collo un calciatore della squadra avversaria che rientrava negli spogliatoi al termine della gara”. A farne maggiormente le spese è Emanuele Musca che viene squalificato per 5 giornate per aver “in azione di gioco nel contendere il pallone ad un avversario lo colpiva con una violenta gomitata al volto ; quest’ultimo era costretto ad abbandonare il terreno di gioco per essere trasportato in ospedale ove veniva allo stesso riscontrata la frattura dello zigomo sinistro”. Alla luce di tale provvedimento, la società annuncia di avere inoltrato preannuncio di reclamo con procedura di urgenza alla Corte di Appello Federale. Entro venerdì i rappresentanti legali depositeranno le memorie difensive che verranno discusse in seduta straordinaria. Questo provvedimento, secondo viale Magna Grecia, palesemente non corrispondente alla realtà e “colpisce un calciatore assolutamente corretto. Dal momento che appare fuori ogni logica la sanzione a danno del Cosenza calcio, sorge il dubbio circa la volontà di punire una società che si è sempre contraddistinta per correttezza, lealtà e condivisione dei valori sportivi“. Per due turni invece squalificato anche Massimiliano Marsili perchè “alzatosi dalla panchina entrava sul terreno di gioco, strattonava per la maglia un calciatore della squadra avversaria facendolo cadere a terra, senza conseguenze”. Il giudice sportivo prendendo atto anche del referto dell’arbitro in considerazione del caldo post partita, prende di mira anche anche il tecnico Mimmo Toscano, che prende due turni di stop “perchè al termine della gara rientrando negli spogliatoi avvicinava l’arbitro con fare minaccioso rivolgendogli una frase offensiva”. E’ andata bene invece al direttore generale dei lupi, Massimo Mirabelli, che se la cava con una semplice ammonizione “perchè non presente in distinta, stazionava indebitamente negli spogliatoi, sia prima della gara che al termine della stessa”. E’ andata meglio al Real Marcianise che si vede squalifare per un turno a testa il portiere Fumagalli “perchè al termine della gara al rientro negli spogliatoi rivolgeva ai calciatori avversari una frase minacciosa” e il giocatore Murolo “perchè al termine della gara al rientro negli spogliatoi rivolgeva ai calciatori avversari una frase minacciosa”. Ecco tutte le altre sanzioni:
SOCIETA’
AMMENDA
€ 300,00 TERNANA CALCIO S.P.A. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore tre fumogeni.
DIRIGENTi
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO il 31 DICEMBRE 2009 a POZZI GIANBORTOLO (SPAL 1907 S.P.A.) perchè al termine della gara si avvicinava all’arbitro che rientrava negli spogliatoi indirizzandogli reiterati insulti; all’interno degli spogliatoi continuando ad insultare l’arbitro gli impediva l’ingresso nel suo spogliatoio e solo l’intervento di alcuni calciatori della propria squadra poneva fine al descritto comportamento.

MASSAGGIATORE
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
CASO MICHELE (POTENZA SPORT CLUB S.R.L.)
perchè in occasione della segnatura di una rete della propria squadra assumeva
comportamento platealmente provocatorio sotto la curva dei tifosi della squadra avversaria.

ALLENATORI

AMMONIZIONE a PORTA ANTONIO (FOGGIA S.P.A.) per proteste verso la terna arbitrale durante la gara.

CALCIATORI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
MANCO GAETANO (REAL MARCIANISE CALCIOSPA)
ZINI DANILO (REGGIANA 1919 S.P.A.) (co.ch)

Related posts