Tutte 728×90
Tutte 728×90

Chianello sul mercato: “Verrà fatta una scrematura”

Chianello sul mercato: “Verrà fatta una scrematura”

L’amministratore delegato bacchetta gli assenti: “La gara di oggi meritava una grande cornice di pubblico. Chi non c’era si è perso uno spettacolo”. E su possibili novità societarie precisa: “Nulla bolle in pentola”.

ad_pino_chianello_foto_mannarino

L’ad Pino Chianello (foto mannarino)

Momento idilliaco per la Cosenza sportiva. La vittoria sul Pescara ha rilanciato le ambizioni della truppa di Toscano. Il “ciclo terribile” è iniziato come meglio non poteva. Da oggi e fino a fine anno per i silani saranno e solo e soltanto scontri diretti. Primo esame superato a pieni voti e con la lode. Ne è convinto anche Pino Chianello. “La gara di oggi è stata splendida – confessa l’amministratore delegato su Rlb -. Quasi come tornare ai tempi della B. Ho visto una squadra perfetta e che ha saputo imbrigliare una signora squadra come il Pescara”. Unico neo della giornata i quattromila spettatori che hanno fatto da cornice alla sfida. Chianello si aspettava molto di più dalla “giornata rossoblù” e sottolinea. “Chi non è venuto si è perso uno spettacolo. La gara di oggi meritava un grande pubblico. Ma sono sempre gli stessi discorsi. Lo zoccolo duro c’è sempre. Dispiace che il resto della città e della provincia non dia merito ai sacrifici della squadra e della società”. E a chi gli chiede se a breve ci saranno novità societarie risponde. “Nulla bolle in pentola. Nuovi ingressi? Non capisco perché nessuno si avvicina a questa società. Oggi ho dato un’occhiata all’organigramma societario del Pescara. Un organigramma importante. E non capisco perché gli imprenditori del cosentino non si avvicinano a questa realtà. Più di quanto stiamo facendo non possiamo fare. Possiamo dire che questa società sono anni che sta facendo miracoli”. Chiusura dedicata al mercato. Circa due mesi e si riapriranno i giochi. Così Chianello. “Parlare di mercato ora è prematuro. Però una scrematura va fatta perché abbiamo una rosa importante di cui fanno parte molti giocatori. Vedremo il da farsi nel prossimo mese. Per ora godiamoci questo momento e questa squadra che è riuscita disputare una gara perfetta”. (p.b.)

Related posts