Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “Rimbocchiamoci le maniche”

Il tecnico del Cosenza sull’espulsione di De Rose: “Ha condizionato la gara anche se siamo riusciti per un tempo a tenere bene il campo”. E poi precisa: “Dobbiamo rialzarci subito perché ci attendono altri scontri diretti”.

panchina_cosenza_foto_bove

Toscano al “Neri” di Rimini (foto bove)

Sconfitta che brucia. Soprattutto per una direzione arbitrale discutibile. L’espulsione di De Rose ha condizionato, e non poco, la gara del Cosenza. Toscano ha provato a rimodellare la sua squadra. E almeno per 40′ sembrava che i silani, seppur in inferiorità numerica, potessero quantomeno portare a casa un punticino. I minuti di recupero della prima frazione, però, sono stati fatali. Il gol subito in chiusura di primo tempo ha condizionato la ripresa dove i silani hanno cercato invano di trovare la via del pari consentendo ai padroni di casa di pungere in ripartenza trovando il raddoppio. In sala stampa questa l’analisi del tecnico Mimmo Toscano: “L’espulsione ha condizionato la gara e ci ha costretto a rivedere i piani. Anche se, a dire la verità, abbiamo tenuto bene il campo fino al gol del Rimini. Mi sarebbe piaciuto giocarla alla pari questa sfida”. E poi sottolinea. “La direzione arbitrale? Non giudico l’operato dell’arbitro ma il fallo non fischiato su Biancolino mi ha indispettito”. La sconfitta consente proprio al Rimini di scavalcare in classifica il Cosenza. Ma Toscano non fa drammi e precisa. “Dovevamo dare continuità alla splendida prova offerta col Pescara e invece ci tocca rimboccarci le maniche”. E sul finale thrilling (quattro scontri diretti nelle ultime quattro del girone d’andata) il tecnico reggino non ha dubbi. “Il Cosenza si deve rialzare perché ci sono partite dure e scontri diretti che vogliamo vincere per permetterci di trovarci al giro di boa in una zona alta di classifica”. (Andrea Gradilone)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it