Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, partita l’operazione Ternana

Cosenza, partita l’operazione Ternana

Hanno lavorato a parte Fiore, Porchia, Ceccarelli e Scotto. Biancolino non ha partecipato alla partitella finale per precauzione. Domani è prevista una doppia seduta.

torello_con_toscano

Mimmo Toscano dirige l’allenamento

La squadra questo pomeriggio è tornata ad allenarsi al Sanvitino dopo i quattro giorni trascorsi in Emilia e la sconfitta rimediata sul campo del Rimini. Il gruppo, prima di uscire all’aperto, ha effettuato un lavoro di forza in palestra sotto le indicazioni del professor Roberto Bruni. Successivamente i rossoblù si sono ritrovati sul campo ed hanno svolto una seduta tecnico-tattica con il pallone seguendo le direttive di mister Toscano. Prima di mandare tutti sotto la doccia,però, il trainer silano ha fatto disputare una partitella undici contro undici. Non hanno partecipato alla seduta odierna Fiore, Porchia, Ceccarelli e Scotto. I primi tre hanno eseguito un lavoro rigenerante a causa di alcuni affaticamenti dovuti alla gara di domenica scorsa contro il Rimini. Scotto, invece, ha lavorato insieme a Pino Suriano, svolgendo il consueto lavoro di riabilitazione per recuperare dallo stiramento procuratosi alla vigilia della gara contro il Pescara. L’attaccante rossoblù sta lavorando sodo e dovrebbe riaggregarsi ai compagni all’inizio della prossima settimana. Chianello, invece, ha messo da parte i problemi fisici ed è ritornato ad allenarsi regolarmente con i compagni. Da segnalare, infine, la rinuncia di Biancolino a partecipare alla partitella finale per motivi precauzionali. Domani i rossoblù si ritroveranno in mattinata al Sanvitino per svolgere una doppia seduta di allenamento.  
ABBONAMENTO A RATE. La società ha comunicato che “venerdì 20 novembre, entro le ore 19, scade la penultima rata del pagamento dell’abbonamento per chi ha sottoscritto una tessera di curva. Nel caso in cui la scadenza non dovesse essere rispettata, l’abbonamento non potrà essere valido e sarà tecnicamente impossibile sbloccarlo in tempi utili per la partita contro la Ternana. Altresì, la persona a cui l’abbonamento è intestato, se non osserverà il versamento nei termini previsti, non potrà neppure acquistare il biglietto della suddetta gara in programma domenica 22 novembre in quanto, essendo il tagliando nominativo, il computer non rilascia tecnicamente tagliandi a chi ha già intestato l’abbonamento. Per cui, va da sé che qualsiasi rivendicazione non potrà essere accolta da questa società“. (Antonello Greco)

 

Related posts