Tutte 728×90
Tutte 728×90

Baldassarri: “Sarà una gara spettacolare”

Il tecnico marchigiano è un ex avendo militato in rossoblù negli anni ’80: “Ricordo Marulla, Marino, Tivelli”. E sulla squadra di Toscano dice: “Buon gruppo. Fiore è un lusso per la categoria e Biancolino in area di rigore ha mestiere da vendere”.

baldassarri_ternanacalcio.com

Gabriele Baldassarri (47) tecnico rossoverde (foto ternanacalcio.com)

Cosenza anni ’80. Nella rosa un marchigiano di nome Gabriele Baldassarri. Oggi 47enne ed allenatore della Ternana capolista (insieme al Verona). Il tecnico di Porto Potenza (Mc) ha voglia di fare uno scherzetto alla squadra in cui militò ventiquattro anni fa. Nel presentare il match al Corriere dello Sport, Baldassarri precisa. “Affrontiamo una squadra che ha tutte le carte in regola per centrare quantomeno i play-off. Malgrado alcune assenze cercheremo di affrontare il match secondo quelle che sono le nostre caratteristiche. Lo ripeto: dispongo di un gruppo e chiunque scende in campo so bene quello che può dare. Fino ad ora stiamo facendo un campionato splendido e spetta solo a noi continuare su questa scia”. Su Gazzetta del Sud, invece, il tecnico marchigiano ricordo i suoi trascorsi da giocatore in riva al Crati. “Sono passati 24 anni. Ricordo Gigi Marulla assai giovane che prometteva bene e segnava a raffica, così come Marino, Petrella e Tivelli. Una buona squadra, con un tecnico all’altezza della situazione come Montefusco”. Poi, nel parlare della sua squadra sottolinea. “Si tratterà anche di un fatto di casualità, ma la Ternana in tredici partite non ha mai pareggiato. Il gruppo sta seguendo appieno le mie indicazioni. Cerca di imporre il suo gioco in ogni partita. Sia in casa che fuori. Ho preso il giocattolo in corsa nel passato campionato dopo l’esonero di Giorgini. E’ una rosa giovane che sta crescendo col trascorrere delle settimane. Manca un po’di esperienza, ma va bene lo stesso, del resto si acquisisce domenica dopo domenica con l’impegno sul campo. Quelli che superano la trentina sono solo tre. Il portiere Visi, il centrocampista Piccioni e Tozzi Borsoi”. Infine sul Cosenza dice. “E’ un buon gruppo. Con Fiore e Biancolino hanno aumentato il tasso tecnico. Quest’ultimo sotto rete ha mestiere da vendere, mentre Fiore è un lusso per la categoria. Spero che i tifosi delle due squadre possano assistere ad un incontro spettacolare”. (co.ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it