Tutte 728×90
Tutte 728×90

Biancolino suona la carica: “Battiamo la Ternana e diamo continuità”

Biancolino suona la carica: “Battiamo la Ternana e diamo continuità”

Il pitone prende la mira in vista del big-match di domenica e sembra non sentire il peso delle pressioni. “A secco da quattro turni? Non ne faccio un dramma”.

biancolino_o_pitone

Il “pitone” vuole scivolare di nuovo
 sull’erba. Come a Potenza

Se ti chiami Biancolino, la gente si apetta sempre che tu faccia gol. Il numero nove del Cosenza sa che i tifosi ripongono in lui la massima fiducia e che non vedono l’ora di applaudire nuovamente una sua prodezza. “Non timbro il cartellino da quattro giornate, è vero. Sono abituato alle pressioni di una piazza calda (ha scelto la Calabria per questo motivo, ndr), ma la cosa non mi turba affatto perché quando capita un’occasione, mi trovo sempre al posto giusto. Sarebbe preoccupante se avvenisse  il contrario”. Gli ultimi acuti risalgono alla sfida di Potenza dove siglò una doppietta, poi per il pitone qualche errore di troppo sotto porta. Domenica arriva la capolista Ternana e il bomber di Toscano prende la mira. “E’ una partita di quelle importanti, di quelle che se vinci vale il doppio. Abbiamo tutte le carte in regola per fare nostra l’intera posta in palio, dovremo essere bravi a trarre il massimo da ogni azione”. Vecchia conoscenza di Biancolino è il tecnico ospite Baldassarri. “Lo conosco dai tempi dell’Ancona, faceva il secondo a Brini. E’ un allenatore preparato che sa il fatto suo e sta facendo benissimo”. L’obiettivo deve essere anche quello di rialzarsi dopo Rimini. “Il match di sette giorni fa dimenticatelo, cancelliamolo dal calendario. Voltiamo pagina e pensiamo al futuro. Il gruppo è più unito che mai e da quando sono arrivato, tutti insieme si è fatto un grosso salto di qualità”.   (co. ch.)

Related posts